Recovery Plan, Sartori: “Nel mondo del vino, opportunità unica per un’agricoltura sostenibile”
R

La striscia disallineata

Pubble, al via la nuova video-rubrica: “Il volto del mondo è il risultato dei complotti della storia”

Pubble l'imbannabile, seguitissima vignettista di satira che si occupa di politica e società utilizzando i social network per comunicare...

Benessere degli animali. Questa “certificazione volontaria”inganna il consumatore e danneggia l’allevatore onesto

Due Ministri, Speranza e Patuanelli: una promessa tradita. Il Coordinamento unitario delle Associazioni animaliste, compresa Legambiente, Confconsumatori e Ciwf...

“Il Recovery Plan, con investimenti previsti nel settore agricolo per 2,5 miliardi di euro, può essere un’occasione unica e irripetibile per trasformare la filiera agroalimentare italiana in un’Agricoltura 4.0”. Lo ha dichiarato in una nota Andrea Sartori, Presidente del Consorzio Italia del Vino e di Casa Vinicola Sartori.

“L’obiettivo è quello di coniugare una filiera agroalimentare sostenibile con una economia circolare virtuosa. I due assi di sviluppo – prosegue Sartori – sono imprescindibili se si vuole arrivare a quella crescita dinamica e propulsiva che aumenti l’appeal e l’eccellenza dell’agroalimentare ‘made in Italy’. La valorizzazione di questi due asset, con una rivoluzione verde virtuosa agganciata alla transizione ecologica e al digitale, porterebbe al tessuto imprenditoriale italiano un’impennata in termini economici e occupazionali”.

“Secondo le stime preliminari sull’agricoltura presentate in un rapporto Istat 2020 – aggiunge Sartori – nonostante la pandemia l’Italia si è confermata leader in Europa in termini di valore aggiunto nella produzione con 31,3 miliardi di euro, davanti a Francia e Spagna. Un dato che, a fronte del calo del 3,3% del volume produttivo, conferma quanto la filiera agroalimentare italiana sia un asset strategico sul quale investire in maniera massiccia. Assume rilievo, in questa direzione, la richiesta di proroga al 2021 delle misure di mercato eccezionali del 2020 per il settore vitivinicolo che l’Europarlamento sarà presto chiamato ad approvare. Il comparto agroalimentare – conclude – ha senza dubbio le potenzialità per crescere molto e innovarsi nei prossimi anni, generando nuovi posti di lavoro”.

FLASH

Le ultime

La conservazione della natura è donna: eletta la nuova presidentessa IUCN

I  componenti dell'Assemblea dell'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN),  hanno eletto Razan Khalifa Al Mubarak nuova presidentessa...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.