Adotta un albero e ricevi a casa la frutta: ora si può sostenere Biorfarm con una campagna di crowdfunding
A

I più letti

Emissioni gas serra, nel 2020 stimata una riduzione del 9,8% rispetto al 2019

Sulla base dei dati disponibili per il 2020, si stima una consistente riduzione delle emissioni di gas serra a...

“Oltre 2000 bovini in mare da due mesi. L’UE vieti il trasporto degli animali vivi”

"In qualità di vice presidente delI’Intergruppo sul benessere animale, non posso che manifestare una profonda indignazione per la situazione...

Congo, viaggiavano per il programma di assistenza alimentare nelle scuole: uccisi l’ambasciatore e due uomini del convoglio

Intorno alle 10 di questa mattina, nei pressi di Goma (Nord Kivu) in Congo, un tentativo di sequestro ai...

Online su crowdfundme.it, la raccolta potenzierà le attività del social-marketplace che consente a persone e aziende di adottare o regalare alberi da frutta, olivi, vigne e alveari, seguirne online la coltivazione e ricevere a domicilio i prodotti freschi, sostenendo i produttori bio locali. 

Valorizzare le piccole aziende agricole biologiche del territorio italiano. Da oggi l’obiettivo di Biorfarm, la prima azienda agricola digitale in Europa, può essere condiviso e sostenuto attraverso l’equity crowdfunding lanciato sulla piattaforma CrowdfundMe.it.

Composto da 60 aziende agricole biologiche in Italia e da 33.000 utenti privati, il social-marketplace offre la possibilità, a persone e aziende di adottare o regalare alberi da frutta, olivi, vigne e alveari, seguirne online la coltivazione naturale e ricevere a domicilio i prodotti biologici freschi, direttamente dai campi alla tavola. La società, fondata nel 2015 da Osvaldo De Falco e Giuseppe Cannavale, è stata selezionata da Google come ambassador per la digitalizzazione delle PMI. 

“Quello che abbiamo ideato è uno strumento che crea un legame diretto tra chi produce il cibo in modo sostenibile e chi lo consuma, l’agricoltore e il consumatore, per offrire prodotti bio di altissima qualità associati ad una esperienza unica, sostenendo al contempo la coltivazione sostenibile delle nostre campagne ed evitarne l’abbandono – il commento di Osvaldo De Falco, ideatore di Biorfarm – con il crowdfunding vogliamo ampliare la nostra community agricola digitale, offrire a tutti la possibilità di condividerei nostri valori e coinvolgere sempre più aziende partner”.

Negli ultimi due anni Biorfarm ha chiuso importanti accordi commerciali con grandi aziende multinazionali come P&G, AXA, San Pellegrino, Tiffany ed è stata inserita all’interno di importanti acceleratori europei come H-FARM, Agro-innovation Lab e Unicredit StartLab. Anche LifeGate,il più importante player italiano nel settore della sostenibilità, ha investito in Biorfarm e insieme hanno lanciato il progetto Save The Farm, il frutteto digitale aziendale che aiuta i piccoli produttori e rende felici i dipendenti con la fornitura di frutta fresca.

“Questo round – sostiene Giuseppe Cannavale, co-founder di Biorfarm – ci darà la possibilità di continuare a crescere anche dal punto di vista operativo; testeremo nuovi modelli logistici e dimostreremo che un’impresa profittevole e al tempo stesso sostenibile è possibile”.

La campagna punta a una raccolta di 800 mila euro e prevede una quota di minima di ingresso di 500 euro.

I fondatori di Biorfarm

Le ultime

Fagiolo tondino del Tavo, il piccolo legume riscoperto da un ristoratore, oggi è Presìdio Slow Food

Piccolo, tondeggiante e chiaro: si presenta così il fagiolo tondino del Tavo, appena entrato a far parte della famiglia...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.