Agricoltura: dai fitofarmaci al sisma del 2012, tutte le novità introdotte dal Decreto Milleproroghe
A

I più letti

Tutti pazzi per il Vintage: gli italiani nel 2020 hanno scelto la digital second hand

Il mercato della second hand abbraccia ogni giorno ambiti diversi e ormai è possibile trovare online di tutto: dal...

“Salviamo gli impollinatori!”, riconfermato il progetto del Parco delle Dolomiti Bellunesi

Moltissime piante per riprodursi hanno bisogno degli insetti impollinatori.  Oltre all’ape mellifera esistono migliaia di specie di impollinatori: api...

Visoni e Covid, “Stop agli allevamenti: sono serbatoi di virus e possono portare a mutazioni pericolose”

"Mi sono più volte occupata dei focolai di COVID 19 scoppiati in diversi allevamenti di visoni negli Stati membri –...

Validità dei patentini per l’utilizzo di fitofarmaciincentivi impianti biogas e finanziamenti agevolati per le aree colpite dal Sisma 2012: sono queste le principali novità introdotte alla Camera in tema di agricoltura nel corso della conversione in legge del Decreto legge Milleproroghe. Gli interventi normativi si sommano a ciò già previsto dal testo: ovvero proroga dell’esonero degli obblighi di presentazione della documentazione antimafia per gli aiuti di Stato inferiori a 25mila euro; estensione al 2021 dei contratti a tempo determinato dell’Eipli; della sospensione delle procedure di recupero degli aiuti concessi agli zuccherifici e del termine per l’accreditamento degli organismi autorizzati a svolgere le funzioni di controllo e certificazione dei vini Dop e Igp.

Grazie ad un lavoro di concerto tra deputati e ministeri coinvolti, che ringrazio per la sensibilità e l’attenzione dimostrata, siamo riusciti ad ottenere importanti risultati per l’agricoltura italiana nonostante il delicato periodo politico – dichiara il deputato Giuseppe L’Abbate, componente M5S in Commissione Agricoltura alla Camera e già sottosegretario alle Politiche Agricole del Governo Conte II – La proroga dei certificati di abilitazione in scadenza nel 2021, già prevista per il 2020 dal Decreto legge Rilancio, si è resa necessaria per assicurare l’effettivo espletamento dell’obbligo formativo per il rinnovo delle abilitazioni, reso praticamente impossibile dal perdurare della pandemia. A ciò si è aggiunta l’importante proroga in ottica di green e di transizione energetica, ottenuta grazie ad un emendamento del collega Gianpaolo Cassese (M5S), degli incentivi alle imprese agricole per gli impianti di biogas con potenza inferiore a 300 KW alimentati con sottoprodotti provenienti da attività di allevamento, agricole, agroindustriali e della silvicoltura. Infine – conclude L’Abbate (M5S) – siamo riusciti ad ottenere la proroga per l’utilizzo dei finanziamenti agevolati per le imprese agricole e agroindustriali colpite dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012”.

Le ultime

Fagiolo tondino del Tavo, il piccolo legume riscoperto da un ristoratore, oggi è Presìdio Slow Food

Piccolo, tondeggiante e chiaro: si presenta così il fagiolo tondino del Tavo, appena entrato a far parte della famiglia...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.