Cinque milioni per le api, Centinaio: “Aiuto all’economia e all’ambiente”
C

La striscia disallineata

“Ringrazio il presidente Mercuri e tutta la cooperazione per il grandissimo lavoro che stanno facendo, in questo caso per il settore apistico e del miele. Si va nella direzione in cui ho sempre creduto, ovvero una stretta collaborazione fra agricoltura e turismo. Avevo preso l’impegno di destinare parte dei fondi stanziati per aiutare i settori colpiti dalle gelate dei mesi scorsi anche agli imprenditori apistici. Pochi giorni fa è arrivata la conferma dalla Commissione Bilancio. Sono stati stanziati cinque milioni di euro per il settore, che non aveva mai usufruito di misure simili. È stato fatto un primo passo al quale spero ne seguano altri”. Lo ha evidenziato il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, sen. Gian Marco Centinaio, partecipando al webinar “Alveare Italia – La straordinaria rete dei messaggeri del miele italiano”, iniziativa di AgriReteService, società di servizi di Confcooperative FedagriPesca, che ha coinvolto circa 25 tra associazioni e cooperative apistiche, presenti in dieci regioni italiane e che rappresentano circa 300.000 alveari (pari a circa il 20% del patrimonio apistico nazionale), tutte aderenti a Confcooperative. “È un progetto che mi è subito piaciuto. Avere dei messaggeri vuol dire avere ambasciatori – ha aggiunto il sottosegretario -, persone competenti che parlano con entusiasmo del proprio lavoro e dell’intero settore. Purtroppo non tutti conoscono il ruolo delle api per il nostro ecosistema ed è per questo importante comunicare anche il ruolo dei produttori di miele e la qualità del prodotto italiano. Non si tratta solo di aiutare un segmento economico del nostro paese ma anche di tutelare l’ambiente e fare una scelta di vita”.

FLASH

Le ultime

Cowspiracy e non solo: i documentari a tema ambientale disponibili su Netflix

È importante tenersi aggiornati sui temi legati all’ambiente, perché si parla di un argomento che riguarda da vicino tutti...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.