Amministrative, nei comuni è ‘campo largo’: M5S quasi ovunque con il Pd
A

La striscia

Energia, Letizia Magaldi (Mge): “Serve patto su paesaggio e quadra tra tutti gli attori”

(Adnkronos) - "L'Italia è un'eccellenza manifatturiera e nel food. L'emergenza che stiamo vivendo devi aiutarci a valorizzare le...

Svelati a Bolzano i riti funerari dell’Età del Bronzo

(Adnkronos) - Scoperto a Bolzano un crematorio risalente all’età del Bronzo (1150-950 ca a.C.). Lo hanno individuato gli...

Sneakers, che tesoro!

(Adnkronos) - Fa proseliti anche in Italia la passione sfrenata per un capo d'abbigliamento solo apparentemente casual: le...

Ikea Italia con AzzeroCO2 riqualifica 3.000mq del Gianicolo

(Adnkronos) - Un progetto di riqualificazione ambientale e paesaggistica di un’area del Colle del Gianicolo di Roma con...

Coripet approva bilancio 2021, turnover di 114 mln di euro

(Adnkronos) - Cresce la quota di mercato, così come i ricavi ed i contributi per i maggiori oneri...

(Adnkronos) – A Roma i rapporti tra Pd e M5S non stati mai stati così tesi ma sul territorio il ‘campo largo’ c’è. Nella partita delle amministrative di giugno, i 5 Stelle quasi ovunque sostengono i candidati a sindaco del Pd. Il puzzle delle candidature del centrosinistra è agli ultimi ritocchi e sono ormai definiti i nomi in campo nelle principali città al voto: 4 capoluoghi di regione (Genova, Palermo, L’Aquila e Catanzaro) e i 22 capoluoghi di provincia chiamati a rinnovare le amministrazioni il 12 giugno. Circa un terzo le candidature femminili.  

GENOVA – Pd, Leu e 5 Stelle sostengono Ariel Dello Strologo, avvocato e presidente della Comunità ebraica di Genova, che sfiderà il sindaco uscente e ricandidato Marco Bucci, appoggiato dal centrodestra e non solo. A Genova infatti Carlo Calenda si è schierato con Bucci, senza però mettere il simbolo di Azione accanto a quelli del centrodestra. Italia Viva ancora non ha sciolto la riserva.  

PALERMO – Dopo mesi di stop and go, si è sciolto anche il nodo del capoluogo siciliano: i 5 Stelle sosterranno Franco Miceli, presidente dell’ordine degli architetti, civico proposto dal Pd. Iv corre da sola con il capogruppo al Senato, Davide Faraone, mentre Fabrizio Ferrandelli sarà candidato di Azione e di +Europa. 

L’AQUILA – Qui in campo c’è la parlamentare Pd Stefania Pezzopane che ha già aperto la campagna elettorale. Già sei le liste annunciate in sostegno della candidatura dem: quella del Pd ovviamente, L’Aquila Coraggiosa, una lista di ispirazione socialista, L’Aquila Nuova Città Territorio, la lista Demos.  

CATANZARO – Una coalizione larga che va dal Pd a De Magistris, 5 Stelle e Leu è in campo per la candidatura del professore universitario, Nicola Fiorita.  

ALESSANDRIA – In campo per il centrosinistra c’è Giorgio Abonante, di 46 anni, ex assessore, sarà sostenuto dal Pd, M5s, Moderati per Abonante, Europa Verde Alessandria, Lista Abonante per Alessandria e Alessandria Civica. 

ASTI- Qui il candidato del centrosinistra è Paolo Crivelli, cardiologo ed infettivologo, specializzato in malattie tropicali a Liverpool, ha alle spalle una lunga esperienza in Africa. Ci sarà anche un candidato ‘centrista’: Marco Demaria, musicista astigiano sostenuto da Azione, Italia Viva, +Europa e associazione Volt. 

BARLETTA – Il capoluogo pugliese si è trovato sotto i riflettori nelle ultime settimane per essere finito al centro di uno scontro tra il Pd nazionale e il governatore Michele Emiliano. Il Nazareno aveva chiesto che si lavorasse per una coalizione modello ‘campo largo progressista’ ma il governatore ha candidato a sindaco la dem Santa Scommegna, proponendo una coalizione del Pd solo con i civici transfughi dal centrodestra. Intanto Francesco Boccia è stato nominato da Letta commissario in Puglia. “Manca poco per chiudere le ultime intese sulle amministrative 2022. Serve lungimiranza, generosità e la massima unità possibile tra progressisti e riformisti”, ha detto oggi a Bari.  

BELLUNO – Nel capoluogo la situazione è quasi definita e in assenza di novità, il centrosinistra potrebbe andare diviso: il Pd e due liste della maggioranza uscente hanno scelto l’ex-amministratore di Bim Gsp Giuseppe Vignato, che avrà anche un sostegno civico. La parte più di sinistra, invece, converge sul vicesindaco uscente, Lucia Olivotto.  

COMO – Nel capoluogo lombardo lo schema cambia: il Pd infatti è in coalizione con i ‘centristi’ senza i 5 Stelle. In campo Barbara Minghetti sostenuta da Svolta Civica, Partito Democratico, Agenda Como 2030 ed Europa Verde e Como Comune.  

CUNEO – Anche a Cuneo il Pd non sarà alleato con i 5 Stelle. “A Cuneo no. Lì la candidata di una coalizione moderata che ha condiviso l’esperienza del sindaco Federico Borgna sarà Patrizia Manassero”, ha detto il segretario regionale dem, Paolo Furia, ieri in un’intervista.  

FROSINONE- Il candidato sindaco del centrosinistra è Domenico Marzi, già sindaco di Frosinone dal 1998 al 2007. Candidato dal Pd sarà sostenuto da Articolo Uno, Italia Viva, Demos, Europa Verde, Socialismo Tricolore. Si attende la decisione di M5S.  

GORIZIA – La candidata a sindaco Laura Fasiolo, già senatrice del Pd, avrà il sostegno dei 5 Stelle nella sfida all’uscente, Rodolfo Ziberna.  

LA SPEZIA – Piera Sommovigo, avvocata di 53 anni, sarà la candidata sindaco per la coalizione di centrosinistra sostenuta da Partito Democratico, LeAli a Spezia Lista Sansa, Movimento 5 Stelle.  

LODI – E’ Andrea Furegato, il giovane candidato sindaco del centrosinistra: appena 25 anni. Ed è sostenuto da un campo ‘larghissimo’ con Partito Democratico, Movimento 5 stelle, Italia Viva, Azione e Articolo Uno oltre a numerose liste civiche. 

LUCCA – Francesco Raspini, assessore uscente delle giunta Tambellini e vincitore delle primarie del centrosinistra contro Ilaria Vietina, è il candidato di una coalizione di cui fanno parte Pd, Sinistra Con, Lucca Futura ed Europa Verde-Verdi Lucca. Pochi giorni fa, il segretario Letta è stato a Lucca per sostenere la candidatura di Raspini.  

MESSINA – Sarà Franco De Domenica, segretario del Pd di Messina, a correre come sindaco della città, sostenuto oltre che dai dem da Articolo Uno, Cambiamo Messina dal Basso, IdeaMessina, MessinaAccomuna, Movimento 5Stelle, +Europa, Studenti e rete giovanile, Volt.  

MONZA – Anche a Monza, come a Cuneo e a Como, Pd e M5S dovrebbero andare divisi. In campo infatti ci sono Paolo Pilotto sostenuto da Pd, Italia Viva, Azione, Possibile, Lab Monza e eMonzAttiva), mentre il Movimento 5 Stelle avrà una sua candidata, Elisabetta Bardone.  

ORISTANO – L’ex assessore e attuale capogruppo del Partito Democratico in consiglio, Efisio Sanna, sarà il candidato sindaco nel capoluogo sardo. Sarà sostenuto da Pd, Articolo Uno, Movimento 5 Stelle, Sinistra Italiana, Partito Socialista Italiano e Oristano Democratica e Possibile.  

PADOVA – Un recente sondaggio lo dava oltre il 60%. Sembra avviato alla riconferma il sindaco uscente Sergio Giordani. Sostenuto da Pd, Italia Viva, Articolo Uno, Azione e i Verdi. Ancora incerto l’appoggio dei 5 Stelle. Diverse anche le liste civiche a sostegno e in una di queste è candidato il 23enne Giulio Crisanti, figlio del noto microbiologo Andrea.  

PARMA – Il centrosinistra si presenta unito a Parma con Michele Guerra, assessore del sindaco uscente Federico Pizzarotti, ex grillino. Guerra è sostenuto anche da Onda (+Europa, Radicali Italiani e Volt) e La Sinistra coraggiosa (Coraggiosa, Articolo Uno e Sinistra Italiana), Italia Viva.  

PIACENZA – Gara interna al campo largo a Piacenza. La consigliera regionale Pd, Katia Tarasconi, sarà la candidata di una coalizione composta da Pd, Articolo 1, Coraggiosa, Psi, Azione, Italia Viva, Pc Olt. A capo della lista del Pd che la sosterrà, c’è l’ex ministra Paola De Micheli. Mentre Stefano Cugini, ex capogruppo del Pd, avrà l’appoggio di Alternativa per Piacenza e Movimento 5 stelle. 

PISTOIA – Federica Fratoni, ex assessora regionale all’ambiente, è la candidata a sindaco al comune di Pistoia per il Partito Democratico. Sostenuta da Italia Viva mentre ancora la sinistra non ha sciolto la riserva.  

RIETI – A Rieti il candidato è Simone Petrangeli che ha vinto le primarie. E’ sostenuto dal Pd e sinistra. I 5 Stelle non hanno ancora definito la loro posizione.  

TARANTO – Rinaldo Melucci, Pd, è il sindaco uscente. È a capo di una coalizione che terrà insieme Pd, M5S, Articolo Uno ed altre forze del centrosinistra, partiti e liste civiche.  

VERONA – Campo ‘larghissimo’ per l’ex-calciatore Damiano Tommaso. La candidatura di Tommasi è sostenuta da Pd, Più Europa, Partito socialista, Europa Verde, Demos e il Movimento 5 Stelle. Dovrebbe starci anche Azione di Calenda.  

VITERBO – Non è stata ancora chiusa la partita a Viterbo. La candidata in pectore del Pd è Alessandra Troncarelli, assessore regionale alle Politiche sociali.  

 

 

 

 

FLASH

Le ultime

Balenottere e capodogli in collisione con le navi: “Limiti di velocità per legge”

Per le balenottere e i capodogli nel Mediterraneo nord-occidentale le collisioni con le navi, note come "ship strikes", sono...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.