Ucraina, Michel invita soldati Russia a disertare: “Lasciate le armi”
U

La striscia

Indagine Altroconsumo, veicoli condivisi la tendenza in spostamenti urbani

(Adnkronos) - Sebbene l’Italia resti uno dei Paesi con un tasso di motorizzazione tra i più alti d’Europa...

Spazio, Nasa alla riscossa con Starliner

(Adnkronos) - La NASA è pronta per il test della capsula spaziale Starliner. Lo hanno annunciato alcuni funzionari...

Più fiori per la salvaguardia delle api e dell’ambiente

(Adnkronos) - Difendere l'ambiente e tutelare la biodiversità attraverso l'ecologia integrale. In occasione della Giornata mondiale delle api...

Contro il cancro anche la fibra ottica

(Adnkronos) - Usare la fibra ottica per lottare contro il cancro. E’ l’idea dietro il dispositivo sviluppato dal...

Harry e Megan, anniversario con telecamere

(Adnkronos) - Harry e Megan festeggiano oggi il loro quarto anniversario di matrimonio. Secondo le tradizioni Usa, dopo...

(Adnkronos) – “Ho un messaggio per i soldati russi in battaglia: se non volete prendere parte nell’uccisione dei vostri fratelli e delle vostre sorelle ucraine, se non volete essere dei criminali, lasciate le armi. Smettete di combattere, lasciate il campo di battaglia”. Lo dice il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel, a Strasburgo durante la plenaria del Parlamento Europeo. “Alcuni di voi – continua rivolto agli eurodeputati – hanno suggerito di concedere asilo ai soldati russi che disobbediscono agli ordini. Credo che sia un’idea valida, che dovrebbe essere perseguita”.  

Nelle città dell’Ucraina da cui i russi si sono ritirati si vedono “cadaveri disseminati nelle strade, fosse comuni. Non è un’operazione speciale: questi sono crimini di guerra. Devono esserci e ci saranno severe conseguenze per tutti i responsabili e stiamo sostenendo gli sforzi per raccogliere le prove”, dice ancora il presidente del Consiglio Europeo. “Faremo di tutto, tutto quello che possiamo, per portare i colpevoli davanti alla giustizia internazionale. Giustizia sarà fatta”. 

In materia di sicurezza e difesa “dico che bisogna farla finita con l’Europa ingenua. E’ estremamente essenziale non dimenticare mai che l’Ue è un progetto di pace e, precisamente perché siamo un progetto di pace, dobbiamo avere la capacità di assumere il linguaggio della potenza, sottolinea, aggiungendo: “E’ questo anche il senso dell’impegno dell’Alto Rappresentante sulla Bussola Strategica”.  

Il nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia per la guerra in Ucraina “include un divieto di importare carbone. Penso che presto o tardi serviranno misure sul petrolio, e anche sul gas”, aggiunge Michel.  

FLASH

Le ultime

Massimo Mariotti riconfermato presidente di Serit

L’assemblea dei soci ha nominato il 6 maggio il nuovo consiglio di amministrazione di Serit, società che gestisce il...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.