Covid oggi Abruzzo, 2.101 contagi e 4 morti: bollettino 7 aprile
C

La striscia

(Adnkronos) – Sono 2.101 i nuovi contagi da coronavirus registrati oggi, 7 aprile, in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 328701. Lo riferisce il bollettino con i dati Covid della Regione. Dei positivi odierni, 1583 sono stati identificati attraverso test antigenico rapido. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 4 nuovi casi (di età compresa tra 47 e 88 anni, 2 in provincia di Chieti, 1 in provincia di Teramo e 1 in provincia dell’Aquila) e sale a 3120.  

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 282874 dimessi/guariti (+2069 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 42707 (+27 rispetto a ieri). Sono 312 i pazienti (+3 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 14 (-3 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 42381 (+27 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. 

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 4103 tamponi molecolari (2200458 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 10957 test antigenici (3331419). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 13.95 per cento. Del totale dei casi positivi, 70884 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+432 rispetto a ieri), 91049 in provincia di Chieti (+615), 75488 in provincia di Pescara (+473), 82417 in provincia di Teramo (+515), 6874 fuori regione (+16) e 1989 (+49) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza. 

FLASH

Le ultime

Come vincere di più al blackjack

Stai cercando modi per vincere di più nel gioco del blackjack ma non sei sicuro di cosa stai sbagliando...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.