Sostenibilità tema importante per Regione Lombardia, continuerà a investire
S

La striscia

Ondate di calore, maggio come luglio e agosto

(Adnkronos) - Ondate di calore sempre più precoci. Lo conferma quello che sta succedendo in questi giorni non...

Il riscaldamento globale nemico del sonno

(Adnkronos) - Il riscaldamento globale ci ruba il sonno. A sostenerlo è una ricerca condotta dall’Università di Copenhagen,...

Dalla genetica i pomodori alla vitamina D

(Adnkronos) - Pomodori modificati geneticamente per diventare fonte vegana di vitamina D. E’ l'obiettivo degli scienziati del John...

Ambiente, Altroconsumo: ‘palloncini per bambini poco sicuri anche per salute’

(Adnkronos) - Immancabili alle feste dei bambini e durante le celebrazioni più liete, i palloncini sono giocattoli che...

Cosmesi naturale, ingredienti fermentati trend dell’estate 2022

(Adnkronos) - Cosmesi naturale: gli ingredienti fermentati sono uno dei trend dell’estate 2022 grazie alla loro capacità di...

(Adnkronos) – Il convegno dal titolo “Transizione Ecologica. Contro il cambiamento climatico, BrianzAcque e la strategia delle nature-based solutions” che si è tenuto a Monza, in Villa Reale, ha visto l’importante presenza di numerose figure istituzionali. Dopo i saluti introduttivi del Presidente del Consorzio Reggia di Monza e Sindaco della città, la mattinata di lavori si è svolta con i contributi dell’Assessore di Regione Lombardia, Fabrizio Sala, dei consiglieri regionali Alessandro Corbetta, Marco Mariani, Gigi Ponti, del vice presidente della Provincia di Monza e Brianza, Riccardo Borgonovo e del Presidente dell’ATO di Monza e Brianza, Silverio Clerici alla presenza di numerosi sindaci dei 55 comuni dell’ambito servito. 

Ha rilevato Fabrizio Sala, assessore per l’Istruzione, l’Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione di Regione Lombardia: “La sostenibilità ambientale è un tema molto importante che inquadriamo anche nel settore di ricerca e innovazione, su cui Regione Lombardia continua ad investire. In questi giorni sono in corso anche i bandi di assegnazione presentati dalle realtà lombarde presso il Ministero della Ricerca e dell’Università da cui stimiamo un investimento sul territorio lombardo di circa 1,3 miliardi – ha commentato l’assessore regionale Fabrizio Sala – È importante avere i fondi ma anche avere partner validi con cui realizzare progetti, come Brianza Acque. Lavorare in squadra con ecosistemi di ricerca è infatti fondamentale per vincere le sfide del futuro”. 

All’evento è intervenuto Luca Mercalli, climatologo, presidente della Società Meteorologica Italiana. “Il riscaldamento globale – ha sintetizzato – rende gli eventi pluviometrici estremi più frequenti ed intensi: dobbiamo prepararci ad affrontarli in modo da minimizzare i danni, sia con adeguate infrastrutture idrauliche, sia con una maggior consapevolezza diffusa tra le persone, perché durante un’alluvione è in gioco la sicurezza della nostra vita e dei nostri beni più cari”. Nel corso della sua relazione, il divulgatore scientifico ha ricordato episodi di eventi estremi che hanno colpito la Brianza come il tornado del 7 luglio 2001 con epicentro tra Velate e Concorezzo, le ripetute esondazioni nel centro di Arcore in parte amplificate dal cambiamento climatico, gli almeno 15 straripamenti del Seveso verificatesi tra Milano e la Brianza negli ultimi 12 anni. 

Rinverdire l’aspetto dei centri urbani per rendere i suoli più “ricettivi”, favorire l’infiltrazione delle acque e combattere l’innalzamento delle temperature: le misure di mitigazione e di adattamento al problema del climate change legate alla rigenerazione dei suoli in uno dei territori più urbanizzati e cementificati d’Italia, rappresentano una modalità di intervento su cui tutti i relatori hanno ampiamente concordato. 

 

FLASH

Le ultime

Balenottere e capodogli in collisione con le navi: “Limiti di velocità per legge”

Per le balenottere e i capodogli nel Mediterraneo nord-occidentale le collisioni con le navi, note come "ship strikes", sono...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.