Ucraina, Vavassori: “Non ho più la testa per andare avanti”
U

La striscia

(Adnkronos) – Guerra Ucraina, “sono stufo, per me è sufficiente così. E’ tempo di tornare a casa. Non ho più la testa per andare avanti”. Lo ha scritto ieri in una storia pubblicata su Instagram Ivan Luca Vavassori, l’ex calciatore di 29 anni andato a combattere in Ucraina a fianco dell’esercito di Kiev. “Ho fatto del mio meglio per aiutare. Ho messo tempo e vita a disposizione del popolo ucraino, ma è ora di riprendermi la mia vita”, spiega in spagnolo Vavassori, che ha postato anche una fotografia scattata su un aereo. “Torno dove sono felice e mi riprendo tutto ciò che è mio. Le cose sono cambiate molto da quando me ne sono andato, ma sono sicuro che con l’aiuto di Dio raggiungerò i miei obiettivi. E lei è al primo posto tra questi”, conclude Vavassori.  

FLASH

Le ultime

È stato un buon campionato per il Verona?

In questo periodo dell’anno si avviano alla conclusione gli anni scolastici e i campionati di calcio, situazioni per cui...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.