Caso Petrocelli, anche Salvini e altri senatori Lega si dimettono da commissione Esteri: sconvocata plenaria
C

La striscia

(Adnkronos) – Salta la riunione plenaria della Commissione Esteri del Senato, prevista per le 12, dopo le dimissioni di massa dei membri, per protesta contro la permanenza di Vito Petrocelli alla presidenza.  

Oggi come annunciato anche 4 senatori della Lega – Tony Iwobi, Stefano Lucidi, Matteo Salvini e Manuel Vescovi – che fanno parte della Commissione Affari esteri hanno firmato la lettera di dimissioni.  

“La dimissione dei colleghi è una loro scelta, e anche una grande responsabilità”. Così Petrocelli, presidente della Commissione Esteri del Senato. “Oggi la seduta è stata subito chiusa, viste le circostanze”, spiega, con riferimento all’assenza dei membri della Commissione nella seduta di oggi. “La giunta – spiega – ha preso una decisione, mi pare un pericoloso precedente, che magari qualcuno considera legittimo per eliminare un pericoloso filo-russo e putiniano”. 

Poi Petrocelli fa sapere che si rivolgerà alla corte costituzionale: “Farò ricorso” per la vicenda della presidenza. “Io – aggiunge – non sono nato ieri e faccio politica da quando avevo 16 anni, sono abituato a tutto”. 

“Il presidente Cinque Stelle, visto che ancora non mi è arrivata nessuna comunicazione formale che non sono più del M5S, per una questione politica non sarà più presidente della Commissione esteri”. Così Vito Petrocelli, presidente della Commissione Esteri del Senato. “Non sono stato indagato, è una questione politica, l’ultimo anno qua dentro è stato triste”, aggiunge. “Non riconvocherò più la Commissione”, fa poi sapere.
 

“I senatori Pd della Commissione Esteri non parteciperanno alla seduta della stessa Commissione i riunita con la Commissione Giustizia, prevista questa mattina alle 10 per discutere della ratifica del protocollo addizionale della Convenzione contro la criminalità informatica, il razzismo e la xenofobia, di cui sono correlatore”, aveva fatto sapere il senatore Alessandro Alfieri, capogruppo Pd nella Commissione Esteri. “Abbiamo già rassegnato le nostre dimissioni nelle mani della Presidente del gruppo Simona Malpezzi e non parteciperemo ai lavori della Commissione Esteri finché non si risolverà la questione della presidenza Petrocelli”, aggiunge Alfieri. 

Ieri la senatrice Laura Garavini, in una lettera al capogruppo IV Davide Faraone, ha annunciato le sue dimissioni da vicepresidente della commissioni Esteri del Senato. “Gentile presidente Faraone, Le scrivo nella mia veste di vicepresidente della Commissione Esteri per esprimerle la mia indisponibilità a continuare a far parte della Commissione, finché resta presieduta da chi non gode più della fiducia della maggior parte dei componenti. Per questo motivo, comunico la mia decisione di dimettermi dalla commissione con effetto immediato”, ha scritto Garavini.
 

FLASH

Le ultime

Come vincere di più al blackjack

Stai cercando modi per vincere di più nel gioco del blackjack ma non sei sicuro di cosa stai sbagliando...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.