Mariupol, Zelensky: “Servono più armi”
M

La striscia

(Adnkronos) – Per liberare la città di Mariupol dall’assedio russo servirebbero più armi. Lo ha dichiarato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky rivolgendosi ai deputati maltesi. “L’Ucraina non ha ricevuto la quantità di armi necessaria per sbloccare l’assedio di Mariupol e liberare la città”, ha dichiarato. I militari del battaglione Azov, ha aggiunto, ”stanno ancora continuando la loro resistenza nello stabilimento di Azovstal. Stiamo usando tutti i possibili strumenti diplomatici per salvarli, ma la Russia non accetta nessuna delle opzioni proposte. Abbiamo chiesto ai nostri partner di fornire armi per sbloccare Mariupol e salvare sia i civili, sia i militari”. 

FLASH

Le ultime

È stato un buon campionato per il Verona?

In questo periodo dell’anno si avviano alla conclusione gli anni scolastici e i campionati di calcio, situazioni per cui...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.