Salvini-Calenda scintille su ‘dominatrice’ candidata a Como
S

La striscia

(Adnkronos) – Non si spegne sui social la discussione sulla discesa in politica di Doha Zaghi, la ‘dominatrice’ candidata con Azione alle amministrative a Como ma poi estromessa dalle liste dopo un intervento di Carlo Calenda. Ad alimentare la polemica è uno scambio di Tweet tra lo stesso leader di Azione e Matteo Salvini.  

Ad accendere la miccia è il messaggio del leader della Lega, che rilancia una immagine con Zaghi protagonista in cui la si vede in costume rosso e stivale nero mentre è nell’atto di dare un calcio a un uomo che indossa una maschera di cartone con la faccia di Matteo Salvini. “Gira un video da dominatrice prendendo a calci nelle parti intime un poveretto con la maschera che mi raffigura e recita frasi blasfeme. Se – scrive il leader leghista – queste sono le proposte di chi avrebbe voluto amministrare la splendida città di Como… Complimenti”.  

A stretto giro arriva la replica di Calenda: “La signora è stata fatta ritirare come era doveroso avendo appreso i suoi trascorsi. Ma da uno che da Ministro non si presentava in ufficio e beveva moijto in mutande al Papeete, lezioni di etica e forma anche no. Controlla inetti, indagati e fascistoidi nelle tue liste piuttosto Matteo Salvini”. 

FLASH

Le ultime

Come vincere di più al blackjack

Stai cercando modi per vincere di più nel gioco del blackjack ma non sei sicuro di cosa stai sbagliando...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.