De Palo (Fondazione Natalità): ‘Calo demografico è rischio per il futuro’
D

La striscia

Giornata mondiale tartarughe, allarme Enpa: “Sono in pericolo”

(Adnkronos) - Il 23 maggio è la Giornata mondiale delle tartarughe e l'Enpa lancia l'allarme: "Sono in pericolo"....

Il Giro d’Italia della Csr a Lecco, focus sulle filiere di prossimità

(Adnkronos) - Più una filiera è corta, più la sostenibilità diventa concreta. Le piccole e medie realtà locali...

Giornata Europea dei Parchi, obiettivo 30% di territorio protetto

(Adnkronos) - Il 24 maggio si celebra la Giornata Europea dei Parchi promossa da Europarc Federation con lo...

Conou: ‘Rivolgersi ai giovani non è un’opzione, è un’esigenza’

(Adnkronos) - “Rivolgersi ai giovani non è un'opzione, è un'esigenza. Questo Conou lo ha sempre fatto ma siamo...

(Adnkronos) – “Sapete cosa accadrà se continueremo così e se non cambia il trend demografico? Per prima cosa crollerà il Pil, spesso si sottovaluta l’impatto che la demografia ha sull’economia, e poi crollerà il welfare”. Lo dice Gigi De Palo, presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari e della Fondazione per la Natalità, intervenendo alla seconda edizione degli Stati Generali della Natalità in corso all’Auditorium Conciliazione di Roma.  

“Un paese giovane ha più produttività di un paese vecchio e anche se saremo meno aumenterà il numero di anziani -osserva De Palo- La questione demografica è da affrontare per scongiurare la crescita del debito pubblico”. 

“Con una popolazione sempre più anziana il rischio è che le pensioni non saranno pagate più da nessuno. Crollando il sistema pensionistico i più giovani saranno penalizzati. Infine
crollerà il Ssn con meno persone che lavorano e che pagheranno le tasse, nelle stime ci saranno 5 milioni di anziani non autosufficienti in più. Il rischio è che la sanità si privatizzi”, conclude De Palo. 

FLASH

Le ultime

Balenottere e capodogli in collisione con le navi: “Limiti di velocità per legge”

Per le balenottere e i capodogli nel Mediterraneo nord-occidentale le collisioni con le navi, note come "ship strikes", sono...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.