Dell’Agnola (Suzuki): ‘100% elettrico punto fermo ma oggi infrastrutture non pronte’
D

La striscia

Svelati a Bolzano i riti funerari dell’Età del Bronzo

(Adnkronos) - Scoperto a Bolzano un crematorio risalente all’età del Bronzo (1150-950 ca a.C.). Lo hanno individuato gli...

Sneakers, che tesoro!

(Adnkronos) - Fa proseliti anche in Italia la passione sfrenata per un capo d'abbigliamento solo apparentemente casual: le...

Ikea Italia con AzzeroCO2 riqualifica 3.000mq del Gianicolo

(Adnkronos) - Un progetto di riqualificazione ambientale e paesaggistica di un’area del Colle del Gianicolo di Roma con...

Coripet approva bilancio 2021, turnover di 114 mln di euro

(Adnkronos) - Cresce la quota di mercato, così come i ricavi ed i contributi per i maggiori oneri...

Th Resorts, strutture certificate ed energia 100% green

(Adnkronos) - Th Resorts, marchio turistico italiano nato nel 1977, certifica la sostenibilità di tutte le strutture con...

(Adnkronos) –
La transizione energetica nella mobilità “deve essere sostenibile” e oggi ci sono “complicazioni” perché oltre a una “domanda spontanea non matura, è anche vero che la crisi energetica, l’indisponibiità delle materie prime e l’aumento dei prezzi ci stanno ponendo dei dubbi” per cui “varrebbe la pena fare una revisione delle policy ambientali” perché “l’impegno al 2035, che tutto quello che sarà venduto come automobile nuova dovrà essere 100% elettrico, potrebbe non essere sostenibile, anche per un altro elemento esogeno ai produttori, che è l’nfrastruttura”. Lo ha detto Mirko Dell’Agnola, direttore Divisione Auto di Suzuki Italia, nel corso della prima edizione del Mobility Forum. 

“Se oggi possiamo contare su una densità di distributori di benzina e gasolio che permettono al cliente di non rimanere a piedi – ha spiegato – abbiamo invece un accesso alle ricariche elettriche, sia privato che pubblico, che non è pronto a un incremento del parco circolante elettrico. La volontà c’è, è un punto fermo ma è un percorso irto di difficoltà”. 

“La mobilità – ha detto – sta cambiando, anche per fattori esogeni al business e al desiderio delle case automobilistiche. Ci troviamo in una situazione dove è anche imposta una transizione verso un abbattimento delle emissioni. E’ doveroso farlo, c’è un indirizzamento verso l’elettrico, Suzuki vuole andare con regolarità e un atteggiamento pragmatico verso questa transizione”. 

 

FLASH

Le ultime

Balenottere e capodogli in collisione con le navi: “Limiti di velocità per legge”

Per le balenottere e i capodogli nel Mediterraneo nord-occidentale le collisioni con le navi, note come "ship strikes", sono...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.