Enna, operai precipitano da ponteggio sulla A19: un morto e un ferito
E

La striscia

Indagine Altroconsumo, veicoli condivisi la tendenza in spostamenti urbani

(Adnkronos) - Sebbene l’Italia resti uno dei Paesi con un tasso di motorizzazione tra i più alti d’Europa...

Spazio, Nasa alla riscossa con Starliner

(Adnkronos) - La NASA è pronta per il test della capsula spaziale Starliner. Lo hanno annunciato alcuni funzionari...

Più fiori per la salvaguardia delle api e dell’ambiente

(Adnkronos) - Difendere l'ambiente e tutelare la biodiversità attraverso l'ecologia integrale. In occasione della Giornata mondiale delle api...

Contro il cancro anche la fibra ottica

(Adnkronos) - Usare la fibra ottica per lottare contro il cancro. E’ l’idea dietro il dispositivo sviluppato dal...

Harry e Megan, anniversario con telecamere

(Adnkronos) - Harry e Megan festeggiano oggi il loro quarto anniversario di matrimonio. Secondo le tradizioni Usa, dopo...

(Adnkronos) – Incidente mortale sul lavoro a Enna. Un operaio è morto, mentre un secondo è rimasto gravemente ferito, lungo il viadotto Mulini, al km 115 dell’autostrada A19 Palermo-Catania tra lo svincolo di Caltanissetta e quello di Enna. Secondo le prime sommarie informazioni, intorno alle 13, i due, per cause ancora da accertare, sarebbero precitati da un ponteggio mentre lavoravano a un cantiere per il rifacimento del viadotto. Per uno dei due operai non c’è stato nulla da fare, i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Il secondo operaio è stato trasportato all’ospedale di Enna. Le sue condizioni sarebbero gravi.   

FLASH

Le ultime

Massimo Mariotti riconfermato presidente di Serit

L’assemblea dei soci ha nominato il 6 maggio il nuovo consiglio di amministrazione di Serit, società che gestisce il...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.