Covid oggi Nordcorea, altri 174.000 contagi e 21 morti
C

La striscia

(Adnkronos) – Le autorità sanitarie della Corea del Nord hanno segnalato 21 nuovi decessi per COVID-19 e circa 174.000 nuovi contagi, segnalando uno scenario in peggioramento per il primo focolaio di coronavirus scoppiato nel paese quasi due anni e mezzo dopo l’inizio della pandemia. 

Il leader nordcoreano Kim Jong Un ha detto in una riunione di emergenza convocata questa mattina che il paese sta affrontando “grandi tumulti” poiché oltre mezzo milione di cittadini ha sofferto di “sintomi di febbre” dalla fine di aprile. Allo stesso modo, riferisce NK News, Kim ha indicato che “la febbre” si sta diffondendo in tutto il Paese, anche se non si è diffusa “in modo incontrollabile tra le regioni”, per cui ha chiesto l’applicazione rigorosa di chiusure regionali e quarantene. 

Secondo i dati rilasciato dalla Kcna, tra fine aprile e il 13 maggio, un totale di 524.440 persone ha mostrato sintomi di febbre: 243.630 sono guarite e circa 280.810 sono ancora in cura. 

FLASH

Le ultime

E’ l’ora dell’ecologia conservatrice

Con l'ascesa di Fratelli d'Italia, cambia anche il paradigma della politica nel governare i temi dell'ambiente. Innovazione, difesa e...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.