Ucraina, Camporini: “Finlandia e Svezia pronte militarmente se aggredite”
U

La striscia

Ondate di calore, maggio come luglio e agosto

(Adnkronos) - Ondate di calore sempre più precoci. Lo conferma quello che sta succedendo in questi giorni non...

Il riscaldamento globale nemico del sonno

(Adnkronos) - Il riscaldamento globale ci ruba il sonno. A sostenerlo è una ricerca condotta dall’Università di Copenhagen,...

Dalla genetica i pomodori alla vitamina D

(Adnkronos) - Pomodori modificati geneticamente per diventare fonte vegana di vitamina D. E’ l'obiettivo degli scienziati del John...

Ambiente, Altroconsumo: ‘palloncini per bambini poco sicuri anche per salute’

(Adnkronos) - Immancabili alle feste dei bambini e durante le celebrazioni più liete, i palloncini sono giocattoli che...

Cosmesi naturale, ingredienti fermentati trend dell’estate 2022

(Adnkronos) - Cosmesi naturale: gli ingredienti fermentati sono uno dei trend dell’estate 2022 grazie alla loro capacità di...

(Adnkronos) – “Svezia e Finlandia sono più che pronte, militarmente, in caso di aggressione della Russia”. Lo dice all’Adnkronos il generale Vincenzo Camporini, già Capo di Stato maggiore dell’Aeronautica militare e della Difesa, commentando il prossimo ingresso della Nato delle due storicamente indipendenti Finlandia e Svezia. “Hanno delle forze armate, una coesione politica e una tale solidità che Dio protegga chi vuole attaccarle. E da questo punto di vista il loro ingresso nella Nato costituisce un incremento significativo delle capacità dell’Alleanza Atlantica di deterrere questo tipo di aggressione”.  

“Finalmente c’è un canale di comunicazione che coinvolge due personaggi che vestono un’uniforme ancorché rivestano funzioni ministeriali, Ministro della Difesa uno e Segretario alla Difesa l’altro” continua riferendosi al colloquio avvenuto tra Lloyd Austin e Sergei Shoigu. “E’ fondamentale che questi canali di comunicazione vengano tenuti aperti, in modo palese o anche riservato, perché in questo modo si evita che qualsiasi malinteso possa degenerare. Ben venga, dunque, questo colloquio, deve costituire l’apertura di un canale che deve rimanere aperto”.  

In merito ai tempi per una possibile pace, il generale Camporini frena le aspettative e parla di “trattative lunghe sicuro – dice – tempo da uno a due mesi ci possiamo aspettare un cessate il fuoco, dopo di che comincerà una trattativa lunga, faticosa, che speriamo riesca a fare individuare un punto di convergenza tra le diverse volontà politiche russe e ucraine. Finlandia e Svezia fanno bene a entrare nella Nato, non è una provocazione, quella l’ha fatta Putin che vuole espandere i confini della Russia oltre quelli che erano qualche mese fa. Di oggi è la notizia che il capo degli indipendentisti dell’Ossezia meridionale, un pezzo di territorio che giuridicamente fa parte della Georgia, ha promulgato per il prossimo 17 luglio un referendum per l’annessione alla Russia. Avere dei timori circa le reali intenzioni di Putin, alla luce di questo, non dico che sia comprensibile, è doveroso”. 

FLASH

Le ultime

Balenottere e capodogli in collisione con le navi: “Limiti di velocità per legge”

Per le balenottere e i capodogli nel Mediterraneo nord-occidentale le collisioni con le navi, note come "ship strikes", sono...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.