Pnrr, Fedriga: “Da Regioni chieste correzioni per problema costi materie prime ed energia”
P

La striscia

(Adnkronos) – ”Oggi il problema all’ordine del giorno è l’aumento dei costi delle materie prime e dell’energia. In tal senso la Conferenza delle Regioni ha già sensibilizzato il Governo per arrivare alle giuste correzioni del Pnrr, visto anche il mutato contesto economico nel quale operare”. E’ quanto afferma il presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga in un videomessaggio inviato in occasione del convegno ‘Pnrr priorità e futuro dell’Italia’, promosso da Confederazione Aepi e Adnkronos. 

”Il Pnrr deve portare sviluppo e le Regioni intendono collaborare sia sul piano politico che tecnico – aggiunge – La collaborazione istituzionale è fondamentale e lo abbiamo visto nel corso della pandemia. La collaborazione infatti funziona e può dare serie e veloci risposte al Paese. Siamo disponibili a tutti gli approfondimenti, soprattutto a mettere in campo tutte le risorse che ci sono sul territorio e affrontare così al meglio questa sfida”.  

”Il Pnrr serve non solo a potenziare chi è già forte ma a colmare anche il gap che esiste tra Nord e Sud e su grandi aree e piccoli centri e questo è stato un impegno di tutte le Regioni”.
 

FLASH

Le ultime

Pesca a strascico: è vietata ma continua a mietere vittime

Nel 2006 l’Unione Europea ha introdotto nel Mediterraneo il divieto di strascico nei siti marini Natura 2000, istituiti per...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.