Guerra Ucraina-Russia, oltre 10 fosse comuni nella regione di Kiev
G

La striscia

(Adnkronos) – In Ucraina, invasa dalla Russia, sono oltre 10 le fosse comuni trovate nella regione di Kiev e di queste otto sono nel distretto di Bucha. Lo ha detto il capo della polizia della regione di Kiev, Andriy Nebytov, citato da Ukrinform.  

“Finora abbiamo trovato più di 10 fosse comuni con vittime civili nella regione di Kiev. La maggior parte, ben otto, sono nel distretto di Bucha”, ha riferito Nebytov, aggiungendo che in ciascuna fossa vi sono fra 40 e 57 corpi. “E purtroppo questo non è il bilancio finale”, ha aggiunto, ricordando che solo a Bucha sono stati trovati 418 corpi, e oltre il 50% sono di persone uccise con colpi di pistola. “Questi sono crimini terribili, e sono stati registrati. Per questo spero che gli aggressori russi verranno portati davanti alla giustizia”, ha dichiarato.  

LA DENUNCIA DA MARIUPOL: “200 CORPI TRA MACERIE DI UN PALAZZO” – I corpi di 200 persone sono stati trovati tra le macerie di un grattacielo di Mariupol, la città martire dell’Ucraina. La denuncia è arrivata via Telegram da un consigliere del sindaco della città, Petro Andryushchenko. Ed è stata rilanciata anche dalla Bbc, che precisa di non poter verificare le notizie in modo indipendente. Corpi che, secondo Andryushchenko, sono stati trovati in “uno stato avanzato di decomposizione”. Un gran numero di corpi, ha denunciato ancora, in un obitorio ‘improvvisato’ di Mariupol, città che si “è trasformata in un grande cimitero”. 

ARCIVESCOVO KIEV: “HO VISTO AMMAZZATI E BRUCIATI PADRE, MADRE E FIGLIE” – L’arcivescovo di Kiev, Sviatoslav Shevchuk, intervenendo via streaming a un convegno organizzato a Milano dalla Fondazione Ambrosianeum, dell’Istituto Auxologico e dall’Università Cattolica di Milano insieme con la Diocesi di Milano, ha consegnato un racconto drammatico della guerra in Ucraina: “Quando ho visto una famiglia, padre, madre e due bambine di 6 e 11 anni ammazzati e poi bruciati, vi devo dire umanamente dentro di me è sorta la stessa domanda: Signore, ma perché? Devo confessare che non riesco a capire”.  

“INVASIONE RUSSA NELLA SUA FASE PIÙ ATTIVA” – La campagna militare russa è entrata “nella sua fase più attiva” ha detto il portavoce del ministero della Difesa ucraino, Oleksandr Motuzyanyk, citato dalla Bbc. Secondo il portavoce, le forze russe stanno cercando di accerchiare le forze ucraine a Severodonetsk e Lysychansk, due città sulle rive del fiume Siversky Donets nella parte orientale del Paese. Le forze russe, ha aggiunto, non hanno abbandonato i tentativi di attraversare il fiume.  

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.