La Domenica Sportiva: un grande successo Rai insieme ai Che Fatica La Vita Da Bomber
L

La striscia

(Adnkronos) – Una stagione da incorniciare per la squadra de “La Domenica Sportiva”: record di ascolti mantenuti per tutto l’anno. Ema e Fabio di Che Fatica La Vita Da Bomber: “Siamo felici di aver fatto parte di questo successo targato Rai Due”. 

I numeri parlano chiaro: “La Domenica Sportiva” è il programma sportivo più seguito della seconda serata della tv italiana.  

A condurre la trasmissione in onda tutte le domeniche a partire dalle 22.40, è il vice direttore di Rai Sport, Jacopo Volpi. Una sicurezza in casa Rai, un giornalista che ha saputo alternare ancora una volta professionalità e leggerezza sportiva.  

Eraldo Pecci da una parte e Marco Tardelli a spartirsi il confronto tecnico, con l’impeccabile ex arbitro Saccani a dirigere i giochi della moviola.  

Doppia presenza femminile in campo, con Alessandra D’Angiò pronta a scatenare la voce dei social e non solo, e dall’altra la new entry Ana Quiles, giornalista sportiva spagnola.  

A sorprendere la coppia formata da Emanuele Stivala e Fabio Tocco, i due volti di Che Fatica La Vita Da Bomber, una scommessa vinta in termini di ironia e freschezza di contenuti proposti.  

Proprio con loro (Ema CFVB e Fabio CFVB), all’indomani dell’ultima puntata stagionale de “La Domenica Sportiva”, abbiamo fatto il bilancio di questa esperienza televisiva su Rai Due.  

Ancora una volta sono i numeri a parlare per il mondo di CFVB, che con più di 3,5 milioni di followers rappresenta un vero punto di riferimento per il movimento sportivo social.  

“Stiamo crescendo, ma soprattutto stiamo ‘lavorando’ ogni giorno per offrire alla nostra fan base un prodotto unico e ci fa molto piacere che sia apprezzato anche da chi ci segue. Alla fine questo è quello che conta”. 

Dai social alla Tv, un passaggio non semplice soprattutto nella produzione dei contenuti. Come è stata la vostra esperienza a “La Domenica Sportiva?”
 

“Non è stato semplice, perché a scontrarsi sono due tipologie completamente diverse di fruizione di contenuti. Lavorare sull’attualità sportiva con taglio pungente e sottile a livello social è una cosa, farlo a livello televisivo, tutta un’altra.  

Con Paola Arcaro, curatrice del programma, abbiamo deciso di lavorare su un contenuto video recap iniziale, in modo da riepilogare in un minuto la settimana trascorsa, una finestra social sugli avvenimenti più importanti. L’ironia e i contributi hanno fatto il resto. Il video della settimana, con la solita intro voluta ‘Un’altra settimana è passata…’ è ormai diventata un marchio di fabbrica. Tutti ci hanno accolto molto bene e hanno fatto del loro meglio per metterci a nostro agio, e noi abbiamo semplicemente cercato di fare del nostro meglio, rispettando il lavoro di tutti. Eravamo ospiti di una trasmissione storica, e abbiamo lavorato assicurandoci sempre di rispettare questa cosa. Ci siamo divertiti molto, e speriamo di aver strappato una risata anche al pubblico a casa. Per noi è stato un onore poter far parte di questa squadra, e ancora di più aver l’occasione nell’ultima puntata di chiudere questa stagione straordinaria”. 

Una domanda è d’obbligo: cosa farete il prossimo anno in televisione?
 

“Le sorprese sono le cose più belle della vita, e quindi ti rispondiamo così: ‘Ci faremo sorprendere'”. 

FLASH

Le ultime

Pesca a strascico: è vietata ma continua a mietere vittime

Nel 2006 l’Unione Europea ha introdotto nel Mediterraneo il divieto di strascico nei siti marini Natura 2000, istituiti per...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.