Balneari, raggiunto l’accordo
B

La striscia

(Adnkronos) – Sul tema dell’articolo 2 del ddl Concorrenza relativo alle concessioni balneari la maggioranza avrebbe trovato un accordo. L’intesa sarebbe arrivata dopo l’incontro di questa mattina tra le forze di maggioranza, puntando a sciogliere definitivamente i nodi, ad esempio sul tema dei rimborsi, con i decreti legislativi. Il testo lunedì sarà dunque in Aula, dopo il via libera di oggi atteso in commissione industria. 

Nei giorni scorsi la proroga di un anno delle gare per assegnare le concessioni balneari al 2024 ha visto l’accordo di tutta la maggioranza. Il nodo indennizzi.  

Il premier Draghi sarebbe fermo sulla decisione di approvare il ddl entro fine maggio, con o senza un accordo di maggioranza sui balneari, è stato spiegato in ambienti parlamentari del Senato. 

Secondo un report della Commissione europea n Italia “l’uso di concessioni pubbliche per i beni pubblici, come le spiagge, non è stato ottimale. Ciò implica una significativa perdita di entrate visto che queste concessioni sono state rinnovato automaticamente per lunghi periodi e a tassi molto al di sotto dei valori di mercato”.
 

FLASH

Le ultime

Siccità: 9mila ettari già in fumo, agricoltura in ginocchio

L’Italia brucia con oltre 9mila ettari andati in fumo negli ultimi sei mesi, più che raddoppiati nel 2022 rispetto...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.