Omicidio Ziliani, confessa anche la figlia Silvia
O

La striscia

(Adnkronos) – Silvia Zani, la figlia maggiore di Laura Ziliani, l’ex vigilessa di Temù (Brescia) trovata morta l’8 agosto 2021, ha ammesso l’omicidio della madre. La confessione segue quella del suo fidanzato Mirto Milani, avvenuta in carcere, dove i due sono rinchiusi dal 24 settembre scorso, insieme a una delle sorelle di Silvia, Paola. Anche per quest’ultima è in corso l’interrogatorio. Dietro l’omicidio, a quanto si apprende, ci sarebbe stato il movente economico. I tre sono accusati di omicidio volontario. 

FLASH

Le ultime

Siccità: 9mila ettari già in fumo, agricoltura in ginocchio

L’Italia brucia con oltre 9mila ettari andati in fumo negli ultimi sei mesi, più che raddoppiati nel 2022 rispetto...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.