Zelensky accusa la Russia di genocidio nel Donbass
Z

La striscia

(Adnkronos) – Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha accusato la Russia di aver compiuto un “genocidio” nel Donbass, regione contesa nell’est del Paese. “L’attuale offensiva degli occupanti nel Donbass potrebbe rendere la regione disabitata”, ha detto Zelensky in un discorso diffuso nelle scorse ore, nel quale ha accusato le forze russe di voler “ridurre in cenere” diverse città della regione. 

La Russia pratica “la deportazione” e “le uccisione di massa di civili” nel Donbass, ha proseguito il leader ucraino, secondo cui “tutto ciò è un’evidente politica di genocidio portata avanti dalla Russia”. 

FLASH

Le ultime

Pesca a strascico: è vietata ma continua a mietere vittime

Nel 2006 l’Unione Europea ha introdotto nel Mediterraneo il divieto di strascico nei siti marini Natura 2000, istituiti per...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.