Fitch, nel 2022 Pil Italia al 2,7%
F

La striscia

(Adnkronos) – In Italia rating confermato ‘BBB’ con outlook stabile e una “crescita del Pil” “contenuta” nei prossimi trimestri, a causa delle ricadute economiche della guerra in Ucraina. E’ quanto emerge dal report dell’agenzia di rating Fitch. Che evidenzia come l’aumento dei prezzi dell’energia, il calo dei redditi, il peggioramento della fiducia di imprese e famiglie e la debolezza della domanda esterna. La previsione di crescita del Pil di Fitch è del 2,7% nel 2022 (con un effetto trascinamento dal 2021) -in calo dunque rispetto al 6,6 dell’anno scorso- e del 2,3% nel 2023. 

Quanto al deficit, Fitch prevede il 5,9% rispetto al Pil, mentre rileva che l’obiettivo del governo è del 5,6%. Quanto al debito pubblico, Fitch individua una soglia “molto elevata”, di quasi il 150%. 

FLASH

Le ultime

Siccità: 9mila ettari già in fumo, agricoltura in ginocchio

L’Italia brucia con oltre 9mila ettari andati in fumo negli ultimi sei mesi, più che raddoppiati nel 2022 rispetto...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.