Messi: “Italia sarebbe stata favorita ai Mondiali”
M

La striscia

(Adnkronos) – “L’Italia è campione d’Europa, se si fosse qualificata per i Mondiali sarebbe stata favorita”. Parola di Leo Messi. L’Italia, però, ai Mondiali non ci sarà. Gli azzurri devono consolarsi con la supersfida contro l’Argentina in programma l’1 giugno a Wembley. 

“Sarà una partita ufficiale, ci sarà in palio una coppa e vogliamo vincerla come vorranno vincerla anche loro. Sono i campioni d’Europa, se si fossero qualificati per i Mondiali sarebbero stati i favoriti. Sono stati sfortunati, potevano qualificarsi già nel girone e alla fine, per episodi, sono rimasti fuori dal Mondiale. Sicuramente l’Italia sarebbe stata una delle candidate alla vittoria, nessuno l’avrebbe voluta incrociare al sorteggio e per tutti questi motivi sarà un bel test per noi”, dice il numero 10 dell’Argentina a Tyc Sports.  

“È folle che l’Italia abbia vinto gli Europei e non sia ai Mondiali, per quello che rappresenta nella storia dei Mondiali, è un vero peccato. Al Psg ho instaurato un ottimo rapporto con Donnarumma e soprattutto Verratti, che mi hanno aiutato moltissimo al mio arrivo, e mi dispiace davvero per loro”, aggiunge. 

Il Barcellona è ormai il passato dopo il traumatico addio di un anno fa. “ù“È stato qualcosa che non avrei mai immaginato. Dopo una vita passata nello stesso posto, non è facile alla mia età trasferirsi. Inoltre, in quel momento non volevo né immaginavo di farlo. A Barcellona avevo tutto, ho vissuto più a Barcellona che in Argentina. La verità è che non avevo intenzione di cambiare nulla”, dice. “Ho dovuto anche abituarmi a un modo di giocare diverso, con nuovi compagni di squadra. Inoltre, ho iniziato la stagione in ritardo, ho avuto dei problemi al ginocchio che non mi permettevano di giocare 3-4 gare di fila. Arrivati a Natale mi sono detto: ‘Ok, ora cambieranno le cose, l’ambientamento è finito’. E invece mi sono preso il Covid”. 

 

FLASH

Le ultime

Pesca a strascico: è vietata ma continua a mietere vittime

Nel 2006 l’Unione Europea ha introdotto nel Mediterraneo il divieto di strascico nei siti marini Natura 2000, istituiti per...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.