Vaiolo delle scimmie, Nobel Medicina Semenza: “No allarme, scudo vaccini funziona”
V

La striscia

(Adnkronos) – “I casi di vaiolo delle scimmie sono ancora limitati, e non sappiamo nemmeno quante persone hanno ancora l’immunità vaccinale, ad esempio gli anziani che hanno fatto il vaccino anni fa per il vaiolo. I giovani non hanno ricevuto il vaccino per il vaiolo, ma i vaccini ci sono e possono essere utilizzati se servirà, possiamo stare tranquilli”. Lo ha detto all’Adnkronos Salute Gregg Semenza, Premio Nobel per la Medicina nel 2019, a margine oggi a Roma del convegno ‘Economia e salute, la ricerca alla base delle grandi scoperte’ promosso dall’Università San Raffaele. 

“Le ‘armi’ che ci proteggevano da quel virus sono le stesse cose che ci proteggono oggi dal Covid, quindi – ha affermato Semenza – tutto questo significa che la protezione indotta dai vaccini contro il vaiolo allora ci proteggerà anche oggi”.  

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.