Confindustria Nautica presenza nuova piattaforma Jobsearch
C

La striscia

(Adnkronos) – JobSearch è il nuovo servizio di Confindustria Nautica per le aziende associate nato per rispondere all’esigenza di incrociare la domanda e l’offerta di lavoro nella filiera nautica, settore d’eccellenza del Made in Italy in tutti i suoi segmenti, dalla produzione di superyacht, alla piccola nautica, dall’accessoristica e componentistica fino ai servizi e alle attività turistiche ad esso legate. Un settore che necessita sempre più di manodopera specializzata e che oggi già impiega complessivamente 24.000 addetti diretti e oltre 180.000 nell’intera filiera (Fonte: “La Nautica in Cifre”). JobSearch nasce con l’obiettivo di favorire l’incontro tra la domanda di specifiche professionalità di interesse degli operatori della filiera nautica e l’offerta di profili potenzialmente idonei per competenze professionali e abilità pratiche.  

“Nell’ambito della mission di Confindustria Nautica di accrescere la competitività delle imprese del comparto nautico, JobSearch intende svolgere un ruolo attivo e sostenibile per favorire l’incontro fra domanda e offerta, elemento strategico per ogni azienda in questo periodo di fortissima domanda di mercato” – dichiara il Presidente Saverio Cecchi. “L’obiettivo è quello di fornire uno strumento ad alto valore aggiunto, allo scopo di migliorare da un lato la visibilità delle aziende che offrono lavoro e dall’altro le potenzialità di inserimento professionale per i profili interessati ad avvicinarsi al settore nautico”. 

La mission di JobSearch è duplice: da un lato aiutare le imprese a reperire le risorse umane necessarie per lo svolgimento e lo sviluppo delle proprie attività, dall’altro aiutare le persone e i giovani che si affacciano al mondo del lavoro a trovare un impiego qualificato in un mercato in forte dinamica di cambiamento. La piattaforma, realizzata da Confindustria Nautica in collaborazione con Cinco&Partners e Fuoricentro Studio, è raggiungibile all’indirizzo JobSearch – Confindustria Nautica, oppure direttamente dal sito di Confindustria Nautica attraverso la relativa voce di menu.  

FLASH

Le ultime

Serit, presentato il dispositivo con cellule elettroniche per la produzione di idrogeno

Nel 2035 in Europa non sarà più consentito circolare ai mezzi con motore a combustione, benzina, diesel ed ibride...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.