Ucraina, Orban: “Su Kirill rispetteremo decisione Ue”
U

La striscia

(Adnkronos) – “Per quanto riguarda le sanzioni al patriarca di Mosca Kirill l’Ungheria si atterrà ovviamente alla decisione congiunta dell’Unione europea”. Questa la posizione del l premier ungherese Viktor Orban secondo quanto riferito su Twitter dal suo portavoce, Zoltan Kovac. La posizione dell’Ungheria sul Patriarca “era nota da tempo” e “nessuno al vertice di Bruxelles si è opposto”, ha aggiunto Orban. 

In mattinata era stato il portavoce del governo polacco Piotr Mueller a esprimere preoccupazione per la posizione dell’Ungheria sul sesto pacchetto di sanzioni dell’Ue contro la Russia. “Chiediamo inequivocabilmente all’Ungheria di non bloccare più questo processo. Le decisioni del Consiglio europeo sono state inequivocabili e la Polonia e altri Paesi dell’Ue vogliono adottare questo pacchetto di sanzioni il prima possibile”, ha detto Mueller.
 

Gli ambasciatori Ue a Bruxelles (Coreper), intanto, si riuniranno nuovamente oggi per cercare di approvare un sesto pacchetto di sanzioni nei confronti della Russia. La riunione, convocata dalla presidenza francese, si svolgerà eccezionalmente a Lussemburgo, dove si trovano i 27 rappresentanti permanenti per la coesione.  

Il Coreper si era già riunito ieri, ma l’incontro si era concluso senza un accordo per l’opposizione dell’Ungheria che contesta l’inserimento del patriarca russo ortodosso Kirill nella lista dei sanzionati Ue. 

 

FLASH

Le ultime

Quarta ondata di caldo, le previsioni per le prossime ore

In questa seconda parte della settimana si sta facendo strada sull’Italia una massa d’aria rovente associata, come sempre, dall’anticiclone...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.