Chiara Ferragni incontra Liliana Segre
C

La striscia

(Adnkronos) – “Dopo le nostre chiacchierate telefoniche, oggi ho avuto il piacere di conoscere di persona la senatrice Liliana Segre”. Lo annuncia su Instagram Chiara Ferragni, pubblicando una foto che la ritrae con la senatrice a vita, che poche settimane fa l’aveva invitata a visitare insieme il Memoriale della Shoah di Milano. “La sua storia e la sua determinazione – aggiunge l’imprenditrice digitale – mi hanno molto colpito”.  

Poco prima la senatrice a vita Liliana Segre era intervenuta al convegno ‘Le vittime dell’odio’, organizzato dall’osservatorio sulle discriminazioni al Memoriale della Shoah di Milano. “Io ho provato a essere una reietta e in un certo senso sono ancora vittima dell’odio dei leoni da tastiera, tanto che la mia carissima amica ministro Lamorgese circa tre anni fa mi ha imposto la scorta” ha detto la Segre. “I miei ‘carabinieri’ mi hanno detto che sono l’unica così vecchia in Italia ad averla, perché evidentemente nonostante i 92 anni che compirò a settembre sono ritenuta molto pericolosa”. “Scorta – ha proseguito la senatrice a vita – che poi si è rivelata una famiglia allargata di cui io sono lietissima”, ma “questo non vuol dire che io fin da quando avevo 8 anni nel 1938 non mi sia sentita esclusa dalla società per la colpa di essere nata”. “Perché qualcuno è colpito, odiato e magari ucciso solo per la colpa di essere nato? Come abbiamo fatto ad arrivare al 2022 senza chiedercelo? Se non si risolve questo problema, sarà tutta una follia”, ha concluso Segre.  

FLASH

Le ultime

Pesca a strascico: è vietata ma continua a mietere vittime

Nel 2006 l’Unione Europea ha introdotto nel Mediterraneo il divieto di strascico nei siti marini Natura 2000, istituiti per...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.