Ecco “Oceanus”, prima nave da ricerca autonoma a zero emissioni
E

La striscia

(Adnkronos) – Realizzare studi oceanografici a zero emissioni: è questo l’obiettivo dell’Oceanus. L’imbarcazione, commissionata dai ricercatori inglesi del Plymouth Marine Laboratory, non ha un equipaggio e sarà guidata da un programma di intelligenza artificiale in un viaggio di campionamento transatlantico dal Regno Unito alle isole Falkland. Durante la missione raccoglierà dati utili per lo studio dei cambiamenti climatici, della biodiversità, della pesca e della biogeochimica. Tutto questo senza inquinare: infatti la barca sarà azionata da due motori elettrici alimentati dai pannelli fotovoltaici integrati nel ponte dell’imbarcazione. 

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.