Dal weekend torna l’anticiclone africano, farà sempre più caldo
D

La striscia

(Adnkronos) – Torna Scipione, preoccupazione per una nuova intensa ondata di calore, la terza dal 10 maggio in poi, e non siamo ancora in Estate. Il picco del caldo sarà raggiunto lentamente, ad iniziare da metà della prossima settimana; in una prima fase Scipione punterà infatti la Spagna dove porterà immediatamente il suo carico di aria rovente: previsti 40-43°C all’ombra. Sull’Italia troveremo quindi condizioni gradevoli in questo weekend, non ancora molto calde ma soleggiate, dopo il tempo autunnale e ‘freddo’ delle ultime 48 ore. Soffierà ancora un po’ di Maestrale sulle regioni meridionali dove le temperature resteranno localmente sotto la media del periodo. 

In questi ultimi 2 giorni si sono registrati fenomeni molto intensi, quali tornado, temporali con grandine e piogge persistenti. Il calo delle temperature è stato eccezionale con massime che localmente hanno faticato a superare i 20°C. La Puglia è la regione simbolo di questa altalena drammatica delle condizioni meteo: ad inizio settimana abbiamo toccato i 40-41°C per poi passare ai 19-20°C di massima; la prossima settimana torneranno i 40 all’ombra. Venti gradi in più ed in meno come se fosse normale. 

Mattia Gussoni, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, conferma purtroppo che Scipione era andato solo in panchina, come nel basket adesso rientra in campo e porterà la terza ondata di caldo: sono probabili picchi di 38°C anche a Milano da mercoledì in poi. Godiamoci quindi questo weekend che sarà decisamente gradevole. Da segnalare ancora qualche momento di instabilità residua sulla Calabria e, come detto, il vento di Maestrale al Sud, per il resto il tempo sarà buono. 

Il ritorno di Scipione avverrà molto lentamente nel corso dei prossimi giorni e dovrebbe colpire in modo più intenso il Centro-Nord: in particolare la Pianura Padana potrebbe vivere un periodo piuttosto lungo e precoce con condizioni di afa opprimente.  

Non sono buone notizie ma il clima è cambiato e questo 2022 sembra proprio l’esempio di quello che sta accadendo nel nuovo secolo: un inverno caldo ed estremamente secco, una primavera inizialmente più fresca ma con poca pioggia, una fine primavera travestita da Ferragosto con picchi tipici del Solleone estivo. 

NEL DETTAGLIO 

Sabato 11. Al nord: soleggiato. Al centro: soleggiato. Al sud: ultimi addensamenti sul basso versante adriatico e ionico, poi miglioramento; fresco e ventoso. 

Domenica 12. Al nord: soleggiato. Al centro: soleggiato. Al sud: bel tempo. 

Lunedì 13. Al nord: soleggiato e caldo. Al centro: soleggiato e caldo. Al sud: soleggiato. 

Tendenza. Nuova espansione dell’anticiclone con tanto sole e ritorno graduale del caldo africano da mercoledì oltre i 35°C, bel tempo soleggiato su tutta l’Italia. 

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.