Conte: “Astensionismo record è malattia democrazia”
C

La striscia

(Adnkronos) – Elezioni comunali e referendum, “il dato che mi preoccupa è il crescente astensionismo che ha raggiunto livelli record”. E’ quanto ha detto il leader M5S Giuseppe Conte in conferenza stampa presso la sede di via Campo Marzio. “E’ una malattia della nostra democrazia, servono nuovi strumenti di partecipazione” e annuncia “iniziative per recuperare cittadini disinnamorati”.  

LA FASE 2 – Tra queste la “fase due del Movimento 5 Stelle sui territori che sta partendo” annuncia Conte. “Dobbiamo essere presenti per strada, quartiere, costantemente. Spalanchiamo porte e finestre del M5S con i gruppi territoriali”. Presenta, quindi, la lista dei referenti regionali e territoriali del Movimento, che, spiega, serviranno”da coordinamento”. Ecco l’elenco. Piemonte: Sean Sacco. Valle d’Aosta: Patrizia Pradelli. Lombardia: Dario Violi. Trentino Alto Adige. Trento: Alex Marini. Bolzano: Diego Nicolini. Veneto: Simone Contro. Friuli Venezia Giulia: Luca Sut. Liguria: Roberto Traversi. Emilia-Romagna: Gabriele Lanzi (Emilia) e Marco Croatti (Romagna). Toscana: Irene Galletti. Marche: Giorgio Fede. Umbria: Thomas De Luca. Lazio: Valentina Corrado. Molise: Antonio Federico. Abruzzo: Gianluca Castaldi. Campania: Salvatore Micillo. Basilicata: Arnaldo Lomuti. Calabria: Massimo Misiti. Puglia: Leonardo Donno. Sicilia: Nuccio Di Paola. Sardegna: Ettore Licheri. La prossima settimana, ha annunciato Conte, saranno presentati anche i “coordinatori provinciali”.  

DOPPIO MANDATO – Entro fine giugno, annuncia Conte, sarà indetto il voto online sul doppio mandato. Il vincolo del doppio mandato è un tema “cruciale” e “identitario” ed “è giusto che su questo passaggio così decisivo siano tutti gli iscritti a potersi esprimere. Andiamo a toccare nel vivo la storia del M5S di ieri, oggi e domani”. In vista del voto sul doppio mandato “preannuncio che non mi esprimerò a favore di un esito o di un altro. Questa mia dichiarazione potrebbe influire sul voto finale. Io ritengo sia una votazione libera, il cui unico protagonista è la comunità dei nostri iscritti”. 

M5S RESTITUZIONI – “Metteremo prossimamente in votazione anche la distribuzione dei soldi raccolti attraverso le restituzioni dei portavoce”, annuncia in conferenza stampa il leader M5S Giuseppe Conte. “Abbiamo un elenco di destinazioni, si tratta di iniziative no-profit utili per la comunità nazionale e anche qualche progetto locale”, ha proseguito Conte, spiegando che la cifra da destinare si aggira intorno ai 5 milioni di euro. 

FLASH

Le ultime

Serit, presentato il dispositivo con cellule elettroniche per la produzione di idrogeno

Nel 2035 in Europa non sarà più consentito circolare ai mezzi con motore a combustione, benzina, diesel ed ibride...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.