Europei U21, Italia qualificata grazie al poker all’Irlanda
E

La striscia

(Adnkronos) – L’Italia Under 21 conquista l’accesso alla fase finale degli Europei di categoria superando l’Irlanda, allo stadio “Del Duca” di Ascoli Piceno, nettamente per 4-1 grazie alle reti di Rovella, Cambiaghi, Pellegri e Quagliata. Dopo l’1-1 in trasferta contro la Svezia, la squadra di Nicolato chiude il proprio cammino in testa al Gruppo F di qualificazione agli Europei di Romania e Georgia 2023, imbattuti nel girone con sette vittorie e tre pareggi, mentre l’Irlanda va ai playoff tra le seconde.  

Il ct Nicolato per la sfida con gli irlandese cambia un solo uomo rispetto alla trasferta in Svezia e passa dal 3-5-2 al 4-4-2. La novità è in difesa dove giocherà Viti al posto di Lovato che ha lasciato il ritiro della Nazionale dopo l’infortunio nell’ultimo match. In attacco confermati Pellegri e Cambiaghi, mentre l’Irlanda si schiererà a specchio. Il ct Crawford sceglie Evan Ferguson al fianco di Kerrigan in attacco.  

L’Italia parte bene e al 1′ Pellegri ruba palla a Cashin e calcia da posizione defilata ma Maher respinge. Al 3′ ancora Italia pericolosa: rapido capovolgimento di fronte da calcio d’angolo in favore dell’Irlanda, Cambiaghi guida il contropiede e calcia dal limite dell’area ma il pallone finisce al lato. Il controllo del gioco porta al vantaggio azzurro al 20′: l’aaurro Okoli viene atterrato in area da McGuinness su azione d’angolo. E’ rigore e Rovella dal dischetto non sbaglia, spiazza il portiere irlandese Maher e sigla l’1-0. 

L’Irlanda non riesce a reagire gli azzurrini continuano ad affondare e al 35′ raddoppiano. Cambiaghi con una conclusione dal limite sigla il suo primo gol in Under 21 per il 2-0. Lo stesso attaccante di proprietà dell’Atalanta ci riprova al 45′ con un mancino a giro dal limite ma Maher alza il pallone sopra la traversa.  

Ad inizio ripresa bastano appena 38 secondi all’Italia per segnare il terzo gol: lancio in profondità di Okoli, McGuinness prova ad accompagnare il pallone verso il suo portiere, ma Cambiaghi sporca la spera per Pellegri che insacca con un tap-in vincente del 3-0. Al 56′ è ancora Cambiaghi protagonista ma il sinistro a incrociare è respinto da Maher. Al 6′ ancora Italia pericolosa: su calcio d’angolo c’è l’uscita a vuoto del portiere irlandese Maher e palla che termina sulla testa di Viti che a porta sguarnita, non inquadra lo specchio.  

Al primo errore della retroguardia azzurra l’Irlanda passa: fallo di Viti che atterra Smallbone in area, dal dischetto Coventry non sbaglia e l’Irlanda accorcia le distanze 3-1. La squadra di Nicolato però non abbassa i ritmi e all’85’ cala il poker: Ricci serve in area Quagliata da poco entrato che non sbaglia e firma il definitivo 4-1. Per il palermitano di proprietà dell’Heracles in Olanda è il primo gol in azzurro. Tutti i componenti della rosa azzurra e lo staff chiudono la sfida riuniti a centrocampo cantando l’inno di Mameli. 

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.