Referendum, De Luca: “E’ stato demenziale, strumento va gestito seriamente”
R

La striscia

(Adnkronos) – “Il flop del referendum? Mi aspettavo pure di peggio. Non mi meraviglio di quelli che non sono andati a votare, mi meraviglio di quelli che ci sono andati. Diciamo la verità: è stata una cosa un po’ demenziale”. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, interpellato sull’esito dei 5 referendum sulla giustizia. “Io sono andato a votare, fedele nei secoli agli obblighi democratici – ha aggiunto – ma mi sono trovato nelle mani questi 5 lenzuoli, queste 5 schede. Mi mettevo nei panni di una persona di una certa età: ma si può essere così deficienti?”. 

Secondo De Luca “dobbiamo capire che questi strumenti di partecipazione diretta vanno gestiti in maniera seria, civile, efficiente. Si fa un quesito alla volta, chiaro, e si chiamano i cittadini a partecipare. Non puoi fare 5 interrogativi da mettere sulle schede. Al di là di questo – ha proseguito il governatore campano – non c’è stato il clima, non c’è stata la partecipazione. Diciamo la verità, ormai i cittadini sono distratti da altre questioni. Non solo le guerre, i conflitti, ma i problemi sociali che cominciano a mordere sulla carne viva delle famiglie, dei lavoratori e dei pensionati. La testa della gente comincia a essere spostata su questi problemi di sopravvivenza e dovremmo capirlo per tempo”. 

Interpellato sull’esito delle elezioni amministrative 2022 e, in particolare, sull’alleanza tra Partito democratico e Movimento 5 Stelle, De Luca ha sottolineato: “Oramai il panorama politico italiano assomiglia ad un pollaio. Dobbiamo semplificare il quadro politico di questo Paese se vogliamo convincere i cittadini a partecipare”.  

“Credo che la cosa importante – ha spiegato – sia chiarire le posizioni, chiarire i programmi, spiegare ai cittadini che cosa si vuole fare. Ritengo che su alcuni temi non ci sia chiarezza nemmeno da parte del centrosinistra. Il tema della sicurezza è un tema completamente non affrontato, il tema del lavoro al Sud, della sburocratizzazione. Sono temi dei quali bisogna occuparsi con due, tre proposte, non mille. Da questo punto di vista credo che ci debba essere un chiarimento da parte del centrosinistra, ma anche da parte del centrodestra”. 

“Devo dire che in generale i risultati in Campania sono andati bene” ha poi detto De Luca interpellato sui risultati delle elezioni amministrative in Campania, dove in alcuni comuni è stata presentata la lista ‘Campania Libera’ espressione del movimento politico fondato dal governatore campano. 

FLASH

Le ultime

Siccità: 9mila ettari già in fumo, agricoltura in ginocchio

L’Italia brucia con oltre 9mila ettari andati in fumo negli ultimi sei mesi, più che raddoppiati nel 2022 rispetto...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.