Cuzzilla, ‘dirigenza deve essere presente in tavoli su futuro dell’Italia’
C

La striscia

(Adnkronos) – “Vogliamo che la nostra dirigenza, pubblica e privata, sia rappresentata nei tavoli su cui si determina il futuro dell’Italia, in particolare quelli che riguardano l’attuazione del Pnrr, che non possono più vederci esclusi o inseriti solo frettolosamente, quando gli interventi sono già stati decisi. L’alto compito di rappresentanza sindacale a cui Cida è chiamata non può risolversi nella ‘liturgia’ della partecipazione, ma deve perseguire una costante volontà di incidere”. Così, con Adnkronos/Labitalia, Stefano Cuzzilla, eletto oggi all’unanimità dall’assemblea nazionale alla guida della Cida, la rappresentanza sindacale per la dirigenza e le alte professionalità di tutti i settori socio produttivi, pubblici e privati, che vanta un network di 10 federazioni e rappresenta circa 1 milione di dirigenti, attraverso i Ccnl sottoscritti.  

FLASH

Le ultime

Pesca a strascico: è vietata ma continua a mietere vittime

Nel 2006 l’Unione Europea ha introdotto nel Mediterraneo il divieto di strascico nei siti marini Natura 2000, istituiti per...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.