1000 Miglia 2022, Teatro Comunale Ferrara cornice prima cena in gara
1

La striscia

(Adnkronos) – Dopo aver rotto il ghiaccio con il tratto iniziale di gara e le prime Prove Cronometrate, la 1000 Miglia è approdata a Ferrara per la prima cena in gara. La città estense ha accolto le auto storiche con grandissimo entusiasmo, confermandosi uno dei luoghi in cui il passaggio della 1000 Miglia è più sentito in assoluto. Dopo la calorosa accoglienza, gli equipaggi hanno raggiunto il Castello Estense, nei cui dintorni hanno potuto parcheggiare le vetture per poi spostarsi al Teatro Comunale per la cena. 

Costruito tra il 1773 e il 1797, su progetto di Antonio Foschini e Cosimo Morelli, dal 2014 il Teatro Comunale di Ferrara è intitolato alla memoria di Claudio Abbado, che ne è stato direttore artistico per molti anni. La sua architettura lo rende uno dei migliori esempi di “teatro all’italiana”, particolarmente apprezzato per le sue linee eleganti. Qui i piloti hanno potuto tracciare un primo sommario bilancio dopo l’avvio della gara, consapevoli che il meglio deve ancora venire. Ora l’obiettivo intermedio è il Controllo Timbro di Comacchio, all’ombra della Torre dell’Orologio in Piazza Ugo Bassi. Quindi l’approdo della prima tappa, dalle 22:30, a Cervia-Milano Marittima. 

Con la prima tappa si chiude l’avventura di Sonny Colbrelli, apripista della corsa a bordo dell’OM numero 1000. “Quando i miei compagni di squadra stranieri hanno saputo che avrei partecipato alla 1000 Miglia mi hanno tempestato di telefonate, a riprova di quanto la corsa sia amata nel mondo – rivela il ciclista bresciano, vincitore nel 2021 della leggendaria Parigi-Roubaix –. Oltre alla bellezza delle macchine ho apprezzato l’entusiasmo della gente e ho toccato con mano il ritorno alla normalità dopo anni difficili: vedere tante persone scattare foto e salutare le auto è stato il segnale più bello. Non nascondo che un giorno mi piacerebbe vivere la 1000 Miglia da concorrente. Per ora ho avuto l’onore di farla da apripista, in futuro chissà”. 

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.