Alopecia areata, approvato dalla FDA nuovo farmaco
A

La striscia

(Adnkronos) – Approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) un farmaco per trattare l’alopecia areata, una malattia autoimmune che può causare la perdita totale dei capelli e degli altri peli del corpo spesso a chiazze, compresi quelli del naso e delle orecchie, le ciglia e le sopracciglia. 

Si tratta del baricitinib, un medicinale prodotto da Eli Lilly contro l’artrite reumatoide. Secondo due studi clinici randomizzati e controllati con placebo, promossi da Eli Lilly e pubblicati il ​​mese scorso sul New England Journal of Medicine, che hanno coinvolto 1.200 pazienti con alopecia areata grave, il farmaco è in grado di far ricrescere i capelli bloccando l’attacco del sistema immunitario ai follicoli piliferi.  

Altre due società, Pfizer e Concert Pharmaceuticals, sono molto indietro con farmaci simili, noti come inibitori delle Janus chinasi (JAK). Questi medicinali sono già commercializzati per il trattamento dell’artrite reumatoide e di altre malattie autoimmuni, nonché nella terapia delle forme gravi di Covid-19 in pazienti adulti ospedalizzati.  

Grazie all’approvazione della FDA, pazienti potranno beneficiare della copertura dell’assicurazione per acquistare questi farmaci, che costano quasi 2.500 dollari al mese. 

FLASH

Le ultime

Serit, presentato il dispositivo con cellule elettroniche per la produzione di idrogeno

Nel 2035 in Europa non sarà più consentito circolare ai mezzi con motore a combustione, benzina, diesel ed ibride...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.