Caiumi (Confindustria): “Industria 4.0 non c’è senza la formazione”
C

La striscia

(Adnkronos) – “Oggi per l’industria 4.0 è d’obbligo la formazione continua per ognuno di noi. Si deve imparare tutta la vita. La rete tra privati, istituzioni e organizzazioni è importantissima: è quella che io chiamo intelligenza di comunità”. Così Valter Caiumi, presidente Confindustria Emilia Area Centro, intervenendo all’inaugurazione del Philip Morris Institute for Manufacturing Competences (Imc): il nuovo centro di Philip Morris per l’alta formazione e lo sviluppo delle competenze legate a Industria 4.0 di Crespellano (Bo).  

“Non possiamo permetterci – ha proseguito Caiumi – di perdere le competenze e ognuno, associazioni, istituzioni e organizzazioni di ogni tipo nate su questo territorio, può portare una propria expertise e noi dobbiamo ‘tesorizzarle’ tutte”. 

E rispetto al nuovo Philip Morris Institute for Manufacturing Competences, Caiumi ha osservato: “E’ lo specchio di quello che è stato costruito in questi anni, della collaborazione e dell’intelligenza di comunità che si trova su questo territorio, fatto crescere nel corso delle generazioni. Questa attrattività è figlia della competenza di filiera e l’espressione di questo è una multinazionale che ha deciso di insediarsi qui, e lo ha fatto proprio per la filiera”, ha concluso. 

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.