Graziano (Cisl): “Formazione per non escludere i giovani dal mondo del lavoro”
G

La striscia

(Adnkronos) – “Servono nuove competenze e la formazione è fondamentale per adeguare quelli che sono i cambiamenti, la famosa transizione ecologica e tecnologica che sta vivendo il nostro Paese e tutto il mondo”. Questo il commento di Giorgio Graziani, segretario Cisl, intervenendo all’inaugurazione del Philip Morris Institute for Manufacturing Competences (Imc): il nuovo centro di Philip Morris per l’alta formazione e lo sviluppo delle competenze legate a Industria 4.0 di Crespellano (Bo).  

“Senza una formazione che adegui le competenze – ha spiegato Graziano – rischiamo l’esclusione di una grossa fetta di persone che non possono essere introdotte nel mondo del lavoro, quindi è necessario mettere a sistema l’istruzione pubblica con il privato e tutto il sistema produttivo che ha la capacità di incrociare la domanda con l’offerta nel mercato del mondo del lavoro”. 

“Quella di Philip Morris – ha aggiunto – è una esperienza molto positiva. È un’evoluzione che integra la capacità di innovazione tecnologica e produttiva, quindi anche la capacità di attrarre buona occupazione, con il valore aggiunto di una crescita delle competenze per una ricerca che guardi al futuro e consolidi la presenza di Philip Morris in questo territorio”. 

FLASH

Le ultime

Serit, presentato il dispositivo con cellule elettroniche per la produzione di idrogeno

Nel 2035 in Europa non sarà più consentito circolare ai mezzi con motore a combustione, benzina, diesel ed ibride...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.