Philip Morris, Messa: “Centro alta formazione è iniziativa con molti pregi”
P

La striscia

(Adnkronos) – In occasione dell’inaugurazione del Philip Morris Institute for Manufacturing Competences (Imc), il nuovo centro di Philip Morris per l’alta formazione di Crespellano (Bo), è intervenuta con un videomessaggio anche Maria Cristina Messa, ministro dell’Università e della ricerca, che ha ricordato come il ministero sia impegnato per “stimolare e supportare questa collaborazione molto importante sia in termini di formazione delle competenze che in termini di collaborazione pubblico-privata, con l’iniziativa di questa ‘manifattura della conoscenza’”. 

“Sono molto grata al fatto che in un titolo figuri la parola conoscenza – ha proseguito il ministro – perché ritengo che questo è proprio un principio da perseguire e rivalorizzare nel nostro Paese. Il principio del potere e della capacità della conoscenza nella crescita”.  

In riferimento al nuovo centro di formazione, il ministro ha sottolineato come si tratti di “un’iniziativa che ha molti pregi”. “Ha il pregio di compensare e interagire nella formazione, il pregio di dare un luogo anche fisico alla formazione e il pregio di stabilire dei forti rapporti con l’università”. Un tema, questo, che, ha ricordato il ministro, “è un fil rouge di tutti i progetti che stiamo facendo oggi nel Pnrr e che vede le università, le imprese e gli enti di ricerca lavorare insieme a progetti comuni nell’utilizzo dei risultati della ricerca, da cui entrambi, pubblico e privato, ma anche i cittadini, possono trarre vantaggi”, ha concluso.  

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.