Sardegna, neonata morta in casa: indagati madre, zia e nonni
S

La striscia

(Adnkronos) – Svolta sulla morte della neonata di appena 5 giorni trovata morta in casa, a Burgos (Sassari), in Sardegna. La madre, la sorella della donna e i loro genitori sono stati iscritti nel registro degli indagati su disposizione del sostituto procuratore di Nuoro, Giorgio Bocciarelli.  

Il decesso della neonata è arrivato in un contesto di degrado con una gravidanza nascosta al paese con meno di mille abitanti e un parto in casa a cui non sarebbero seguite adeguate cure per la piccola né registrazioni all’anagrafe.  

I soccorritori del 118 hanno ricevuto una richiesta di aiuto e quando sono arrivati in una casa di Burgos hanno trovato il corpicino senza vita di una bimba di cinque giorni che sembrava denutrita e poco curata. Intorno a lei c’erano i segni del parto avvenuto in casa.  

Dopo solo cinque giorni di vita la neonata è morta e, considerato che chi l’ha visitata ha notato segni di incuria e denutrizione, spetterà ora alle indagini fare chiarezza, anche grazie all’autopsia che verrà effettuata lunedì a Sassari dal medico legale di Cagliari Alberto Chighine. 

FLASH

Le ultime

Serit, presentato il dispositivo con cellule elettroniche per la produzione di idrogeno

Nel 2035 in Europa non sarà più consentito circolare ai mezzi con motore a combustione, benzina, diesel ed ibride...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.