Si tuffa per salvare la figlia e muore nel brindisino
S

La striscia

(Adnkronos) –
Si è tuffato per aiutare la figlia in difficoltà, ma un malore lo ha stroncato. Un 47enne ha perso la vita oggi nella
spiaggia di Forcatella, località marina nei pressi di Fasano, in provincia di Brindisi. Mentre la piccola è riuscita a salvarsi, il padre non ce l’ha fatta. Altri bagnanti che lo hanno portato a riva hanno cercato di rianimarlo sulla spiaggia, ma per lui non c’è stato nulla da fare.  

Sul posto sono intervenuti i militari della capitaneria di Porto e i carabinieri della Compagnia di Fasano, oltre al personale del 118 che non ha potuto far altro che constatare il decesso. Oggi le condizioni del mare sulla costa adriatica erano proibitive, infatti soffiava un forte vento di maestrale. 

FLASH

Le ultime

Pesca a strascico: è vietata ma continua a mietere vittime

Nel 2006 l’Unione Europea ha introdotto nel Mediterraneo il divieto di strascico nei siti marini Natura 2000, istituiti per...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.