Benzina e diesel, oggi prezzi ancora in aumento
B

La striscia

(Adnkronos) – Benzina e diesel, ancora rialzi dei prezzi per la giornata di oggi. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo che hanno chiuso venerdì in discesa, in particolare sulla benzina, nel fine settimana non si sono registrati nuovi movimenti sui prezzi raccomandati dei carburanti ma, assorbendo la coda dei rialzi della scorsa settimana, i prezzi alla pompa risultano tuttavia in aumento, soprattutto sul diesel. 

Nel dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati comunicati dai gestori all’Osservaprezzi del Mise aggiornati alle 8 di ieri 19 giugno, il prezzo medio nazionale praticato della benzina in modalità self è 2,075 euro/litro (2,069 il valore del 16 giugno), con i diversi marchi compresi tra 2,066 e 2,085 euro/litro (no logo 2,061). Il prezzo medio praticato del diesel self sale a 2,030 euro/litro (contro 2,006 del 16 giugno), con le compagnie tra 2,026 e 2,046 euro/litro (no logo 2,028). 

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato si assesta a 2,203 euro/litro (2,195 il dato del 16 giugno), con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 2,147 e 2,276 euro/litro (no logo 2,109). La media del diesel servito aumenta a 2,163 euro/litro (contro 2,139), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 2,125 e 2,230 euro/litro (no logo 2,075). I prezzi praticati del Gpl vanno da 0,834 a 0,850 euro/litro (no logo 0,819). Infine, il prezzo medio del metano auto si colloca tra 1,700 e 1,920 (no logo 1,780). 

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.