Glifosato, gli USA verso un nuova valutazione
G

La striscia

(Adnkronos) – L’agenzia per la protezione ambientale degli USA (EPA) deve riaprire la procedura di valutazione per l’uso del glifosato, l’erbicida prodotto da Bayer-Monsanto. E’ quanto emerge da una sentenza della corte d’appello degli Stati Uniti, che sottolinea come il via libera, arrivato nel 2020, non abbia considerato adeguatamente i rischi per la salute umana e per l’ambiente. Infatti i giudici ritengono illegittima la registrazione provvisoria concessa dall’amministrazione Trump nel 2020, perché l’EPA non ha considerato adeguatamente se il glifosato provochi il cancro e se ci siano ricadute sulle specie a rischio estinzione. 

FLASH

Le ultime

Siccità: 9mila ettari già in fumo, agricoltura in ginocchio

L’Italia brucia con oltre 9mila ettari andati in fumo negli ultimi sei mesi, più che raddoppiati nel 2022 rispetto...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.