Morte broker Bochicchio, pm aprirà inchiesta
M

La striscia

(Adnkronos) – E’ quella di un malore l’ipotesi più accreditata per la morte del broker Massimo Bochicchio, deceduto dopo l’incidente ieri in via Salaria a Roma mentre era in sella alla sua moto. La Procura di Roma, una volta arrivata una prima informativa, aprirà un fascicolo di indagine per poter disporre gli accertamenti medico-legali e tecnici. Nelle prossime ore il pm di turno Andrea Cusani affiderà l’incarico per l’autopsia e se necessario per il test del dna, considerato che il corpo è carbonizzato. 

Per poter disporre tutte le verifiche tecniche il fascicolo sarà rubricato per istigazione al suicidio. Secondo quanto emerso finora la moto di Bochicchio si sarebbe spostata verso destra andando a sbattere contro il muro, nelle vicinanze dell’aeroporto dell’Urbe. Anche sulla moto saranno disposti accertamenti.  

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.