Covid, Ricciardi: “Virus meno cattivo d’estate? Non è così”
C

La striscia

(Adnkronos) – Virus del Covid meno cattivo d’estate? “Non illudiamoci. Non è così Ormai abbiamo capito che non c’è un condizionamento ambientale tale da rallentare o modificare l’andamento dell’epidemia. Le evidenze ci dicono solo che il freddo facilita i contagi perché si sta di più negli ambienti chiusi”. A dirlo all’Adnkronos Salute è Walter Ricciardi, docente di Igiene all’Università Cattolica e consigliere del ministro della Salute.  

Che il caldo sia in sé deleterio per il virus “è un elemento smentito da tempo. Lo dimostra il caso dell’India dove, in alcune Regioni, le temperature sono molto elevate ma l’epidemia ha colpito duro. Non possiamo parlare di un ‘effetto caldo’ positivo o negativo, mentre con il freddo sappiamo di sicuro che passare molto tempo in spazi chiusi facilita la corsa del virus. Con Omicron 5, però, che è contagiosissima, anche assembramenti all’aperto, se si sta troppo vicini senza mascherina, sono rischiosi”.  

FLASH

Le ultime

Pesca a strascico: è vietata ma continua a mietere vittime

Nel 2006 l’Unione Europea ha introdotto nel Mediterraneo il divieto di strascico nei siti marini Natura 2000, istituiti per...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.