Draghi al Senato, Di Maio al fianco del premier: confronto continuo tra i due
D

La striscia

(Adnkronos) – Siede alla sinistra del premier Mario Draghi il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, mentre in Aula al Senato va in scena il dibattito sulle comunicazioni del presidente del Consiglio in vista del Consiglio europeo del 23 e 24 giugno. Una rappresentazione quasi plastica della posizione solida di Di Maio all’interno del governo. La sua permanenza, infatti, non è mai stata messa in discussione dal presidente del Consiglio. Se Di Maio dovesse formalizzare il suo addio al M5S nelle prossime ore, continuerà a coprire la casella che riveste all’interno dell’Esecutivo, alla Farnesina.  

La fiducia di Draghi c’è, tanto più nella gestione del conflitto ucraino e del dossier energia. Tra i due, nel corso delle ore trascorse a Palazzo Madama, ci sono stati diversi scambi di battute, un confronto continuo. Bocche cucite sui contenuti da entrambi gli staff, ma è facile che ci sia stato uno scambio anche sul terremoto in corso nel M5S e che Di Maio, con la sua scelta ormai data per scontata e di cui si attende solo la formalizzazione, ha contribuito ad innescare.  

FLASH

Le ultime

Siccità: 9mila ettari già in fumo, agricoltura in ginocchio

L’Italia brucia con oltre 9mila ettari andati in fumo negli ultimi sei mesi, più che raddoppiati nel 2022 rispetto...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.