Diana Bracco: “Mio padre mi ha insegnato tanto, Istria e Dalmazia terre incredibili”
D

La striscia

(Adnkronos) – “Mio padre quando si è trasferito a Milano si è innamorato di questa città e ha avuto sempre in mente di restituire tutto quello che aveva ricevuto da un territorio molto aperto e disponibile”. Così Diana Bracco, figlia di Fulvio e Ceo del gruppo di famiglia, ha voluto ricordare l’operato del padre a margine dell’evento “Da Neresine a Milano, l’impresa di Fulvio Bracco”, organizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia (Anvgd), il 21 giugno a Milano, al Teatrino di Fondazione Bracco. 

“Fulvio Bracco era una persona positiva e mi ha insegnato tanto – ha raccontato Diana Bracco – “A partire dalla passione per il mare e le sue terre, come l’Istria e la Dalmazia, posti davvero incredibili”. La figlia di Fulvio Bracco ha poi aggiunto: “Sono orgogliosa dell’impresa, ma anche della tematica degli esuli giuliano dalmati che è venuta avanti ricordando che sono tutti italiani e sono di prima categoria, devo dire” 

Infine, la Presidente e Ceo del Gruppo di famiglia ha voluto mandare un messaggio di fiducia alle imprese che hanno dovuto affrontare le difficoltà economiche generate dalla pandemia e dal conflitto russo-ucraino ancora in atto: “Bisognerebbe lasciare da parte i personalismi anche, purtroppo, in un discorso di guerra che non ha senso”. 

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.