Scissione M5S, Letta: “Me lo aspettavo, parlato con Conte e Di Maio”
S

La striscia

(Adnkronos) – “Se mi aspettavo la scissione M5S? Un po’ sì, era un po’ che la situazione era tesa, ‘’erano punti di distinzione. Non mi ha colto di sorpresa”. Lo dice il segretario del Pd, Enrico Letta, a Porta a Porta, aggiungendo: “Ho parlato con Conte e Di Maio e chiesto a tutti e due, avendo rapporto positivo con entrambi, mi è capitato di dire che essere uniti è un valore e noi abbiamo una certa esperienza di scissioni… lo stesso Pd subì la scissione da parte di Bersani con Renzi e poi di Renzi con Zingaretti. Spero che queste scelte possano essere gestite”. 

“I commentatori si chiedono: nel Pd chi è più vicino a Conte e chi a Di Maio? Io rispondo: il Pd è vicino al Pd. Abbiamo la responsabilità di mettere in campo un progetto”, continua Letta, che spiega: “Spero solo che tutto questo non avvantaggi il centrodestra perché già è avvantaggiato. Noi dobbiamo rimontare e spero ognuno giochi la partita in modo da essere efficace”. 

“Sul campo largo sono abbastanza sereno, noi come Pd abbiamo la responsabilità di mettere in campo un’idea di Italia e poi confrontarci con gli altri”, continua il segretario dem. “Domenica si vota in 13 capoluoghi e li siamo al ballottaggio avendo messo in campo alleanze larghe sulla base di contenuti e progetti. La stessa cosa faremo per le politiche”, cnclude. 

 

 

FLASH

Le ultime

A Milano arriva il festival dei vini ancestrali

Parliamo dei vini ancestrali e rifermentati in bottiglia (col fondo, sur lie, sui lieviti), che oggi trovano un rinnovato interesse da parte di un...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.