Covid, mappa Ecdc: Italia torna in rosso scuro
C

La striscia

(Adnkronos) – Covid in Italia, il Paese torna a colorarsi di rosso scuro, la fascia di maggiore rischio nella mappa a colori dell’Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) che viene elaborata sulla base dei nuovi contagi registrati negli ultimi 14 giorni ogni 100mila abitanti e del tasso di positivi tra i test effettuati, ponderati per il tasso di vaccinazione della popolazione. Secondo l’ultimo aggiornamento, restano in rosso chiaro solo il Piemonte, il Trentino e la Valle d’Aosta.  

Allargando l’obiettivo all’Europa, sono in rosso scuro la Francia, il Portogallo, l’Islanda e parte dell’Austria e della Grecia, che si trovano in rosso chiaro nell’area restante. In rosso chiaro anche l’Irlanda, la Slovenia, poche regioni della Spagna, una parte del Belgio e della Croazia, e un piccolo fazzoletto della Finlandia. In arancione, fascia di minor rischio, soltanto la Lettonia. Tutto il rimanente in cartina risulta grigio, a indicare un livello di test insufficiente per determinare la stratificazione del rischio Covid. 

FLASH

Le ultime

Pesca a strascico: è vietata ma continua a mietere vittime

Nel 2006 l’Unione Europea ha introdotto nel Mediterraneo il divieto di strascico nei siti marini Natura 2000, istituiti per...

Forse ti può interessare anche

Ricevi il notiziario ogni mattina nella tua casella di posta. La tua biodiversità quotidiana!

Italiaambiente24: un luogo, la sintesi. Dal lunedì al venerdì.

Grazie per esserti iscritto a Italiaambiente24!

A partire dalla prima edizione utile, riceverai il notiziario nella casella di posta che hai indicato.